Mercato DNB: Milani e Tavernelli a Legnano

Mercato DNB: Milani e Tavernelli a Legnano

Commenta per primo!

Dopo la raffica di firme di inizio settimana, il GM Basilico assesta altri due importanti colpi di mercato che definiscono quasi al completo il roster della prossima stagione. Nella serata di ieri sono arrivate le conferme che Tommaso Milani e Riccardo Tavernelli vestiranno la maglia dei Knights nella prossima stagione.

Molto contento il presidente Tajana: “Questi due ingaggi sono veramente un bel colpo. Sono felice che Basilico e Ferrari abbiano quasi definito la squadra al 100%, rispettando la spending review che questo momento storico ci impone, ma creando comunque un gruppo competitivo. Ora ci manca solo l’ultimo tassello che sarà il pivot, ma lo valuteremo con calma nelle prossime settimane.”

Veramente interessanti i due colpi dei Knights che con Milani e Tavernelli, hanno trovato la guardia e il play titolare.

Tommaso Milani, nonostante la giovane età (nato il 29/10/1988), è un giocatore che da quasi 5 anni calca i parquet della DNA con un miglioramento continuo, stagione dopo stagione. Dopo gli ultimi anni di giovanili alla Co.Mark Bergamo, Milani viene subito inserito in prima squadra dalla stagione 2008/2009 in cui gioca circa 6 minuti a gara. La stagione successiva il suo impiego sale a 13 minuti e poi a 20 nel 2010/2011 con un sensibile incremento di punti e di personalità in campo. Ma la vera esplosione avviene nella stagione 2011/2012 con il passaggio a Latina in cui gioca circa 29 minuti a gara con 12.2 punti di media, 3.6 rimbalzi e 2 assist. Numeri confermati anche nella scorsa stagione dove, sempre a Latina, è stato uno dei migliori giocatori della squadra. Guardia con buoni fondamentali è un attaccante piuttosto continuo e con diverse soluzioni nel suo arsenale; con i Knights potrà ricoprire il ruolo di guardia e occasionalmente di ala.

Riccardo Tavernelli (1991), figlio d’arte, è cresciuto nelle giovanili di Desio (con cui ha partecipato a diverse finali nazionali giovanili), e ha esordito in serie DNB con Sangiorgio nella stagione 2010/2011, di cui il padre Stefano è ex giocatore e general manager. Dopo l’anno in DNB, Tavernelli ha subito provato il salto di categoria accettando la proposta biennale di Latina in DNA, in cui è stato il playmaker titolare, chiudendo l’ultima stagione con 7,2 punti di media, 3,8 rimbalzi, 2,2 recuperi e 1,8 rimbalzi. Playmaker puro, nel vero senso della parola, ha grande visione di gioco e ottimo altruismo, ma sa anche prendersi
responsabilità offensive, come negli ultimi playout giocati, in cui è risultato il miglior marcatore della squadra con quasi 16 punti di media a partita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy