“GiveMe5”: L’uragano Jerome Dyson e il vulcano Jon Stefansson

“GiveMe5”: L’uragano Jerome Dyson e il vulcano Jon Stefansson

GiveMe5 che esce con qualche giorno di ritardo rispetto all’abituale appuntamento del sabato, colpa del sottoscritto, di ritardi aerei e di connessioni internet poco attendibili. Nel domandare clemenza per tutto ciò, scopriamo il nostro quintetto ideale, piuttosto eterogeneo nelle nazionalità dei protagonisti selezionati:

Playmaker – JEROME DYSON(Enel Brindisi), chiediamo scusa ad interpreti più illustri del ruolo, del calibro di Sergio Rodriguez, Jayson Granger, Mantas Kalnietis, solo per citarne qualcuno, ma noi scegliamo per la nostra rubrica settimanale l’ex Connecticut Huskies, sensazionale contro Cremona nella 3^ giornata di Serie A Beko 2013-2014. 31 punti per il folletto adriatico (con 7/8 da 2 e 5/9 da 3), 2 rimbalzi e 3 assist per un 29 totale di valutazione finale. FAST AND FURIOUS.

Guardia – JON STEFANSSON (CAI Saragozza), buon sangue non mente, famiglia di sportivi gli Stefansson, con fratelli e sorelle protagonisti in altre discipline sportive (si ricorda la pallamano, poi forse qualcosa di più propriamente nordico, potrebbe essere l’hockey sul ghiaccio, ma non ne siamo sicuri…), ma Jon ha scelto la palla a spicchi e con ottimi risultati. Piccola premessa. Chi scrive, era a Santiago de Compostela una settimana fa, per la partita del Rio Natura Monbus contro appunto i Manos, tra le cui fila troviamo tante ottime conoscenze del campionato italiano (Shermadini e Sanikidze, ma anche Jonathan Tabu), quindi vacilla la mia imparzialità per una prestazione ammirata LIVE, in contrasto con molte altre magari di caratura superiore, ma che sono purtroppo costretto a valutare scrutando tabellini e statistiche. Ma, il nostro caro amico islandese è stato semplicemente irreale. Una pulizia nel tiro uscendo dai blocchi da far studiare a chi muove i primi passi verso lo sport che tanto ci piace, una glacialità nei momenti chiave spaventosa ed una rara intelligenza mostrata sul parquet. Miglior match in carriera disputato in ACB per il numero 9 di coach Abos, che parla di 28 punti (con 6/9 da 3 e un immacolato 8/8 ai liberi), in aggiunta a 3 rimbalzi e un assist. VULCANICO.

Ala Piccola – MARTYNAS POCIUS (Zalgiris Kaunas), e cosa ci fa uno così, con quel pedigree (college a Duke e 2 anni a Madrid, quella merengue, anche se l’ultimo quasi sempre da infortunato), in canotta verde Zalgiris, per carità, club gloriosissimo a livello continentale, ma ben lontano dai fasti passati e dall’attuale elite europea??!! Anno di transizione speriamo, che possa corroborare il numero 7 lituano dal punto di vista fisico e psicologico. Già, la testa, forse quello che gli manca (nel senso della convinzione e determinazione nei propri mezzi, perchè Martynas per il resto è un professionista esemplare) per consacrarsi come uno dei migliori in Europa nel suo ruolo. Intanto, prestazione rilevantissima per l’ex Real nel match vinto (agevolmente) in casa, contro lo Strasburgo. 23 punti messi a referto (con 7/9 da 3), in aggiunta a 5 assist smazzati per i compagni. HOME SWEET HOME.

Ala GrandeNIKOLA MIROTIC (Real Madrid), quanto appena detto per Pocius vale anche per il numero 12 del Real, solo che qui trasliamo in concetto dall’altra parte dell’oceano, nel senso che uno così potrebbe giocare in almeno 10, ma facciamo anche 15 dai, franchigie NBA. Da un paio d’anni a questa parte è forse il 2°, massimo 3° violino del Real, sempre presente, incisivo, determinante. Contro Milano prestazione perfetta che parla di 19 punti con 100% dal campo, referto arricchito anche da 6 rimbalzi e 2 assist. GALACTICO.

 Centro – SHAWN JAMES (Maccabi Electra Tel Aviv), che in Europa sonnecchia, ma ci pensano per lui Smith, Hickman e l’ex Barcellona Ingles, ma che giganteggia in Winner League, nonostante la sconfitta di misura dei ragazzi di coach Blatt contro l’Ironi Nes- Ziona. Doppia doppia da 26 punti e 18 rimbalzi, 2 stoppate date e uno straripante 43 di valutazione finale.  LO STRANO CASO DEL DOTTOR JEKILL E MR HIDE.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy