Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della 24esima giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della 24esima giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti del week-end sui campi di serie A2.

di Federico Di Domenico

PLAYMAKER: Roberto Rullo

Cagliari sbanca il PalaTiziano dopo un overtime con il punteggio finale di 88-95. Il mattatore per i sardi e senza ombra di dubbio l’esperto play Rullo che in 35 minuti sul parquet mette a referto 28 punti, 9 rimbalzi, 5 assist e ben 14 fali subiti, tirando con un ottimo 13/15 dalla lunetta, per una valutazione complessiva di 40. Imprendibile per la difesa della Virtus, che fa di tutto per arginarlo ma alla fine deve arrendersi. Sempre più critica la situazione di classifica di Roma, al penultimo posto solitario, a 6 punti dal terzetto al terz’ultimo posto.

GUARDIA: Kenny Hasbrouck

Jesi sbanca Mantova con il risultato finale di 73-76 ottenendo una vittoria fondamentale nella corsa ai play-off, contro una delle tante dirette concorrenti. Mvp del match tra le fila dei Marchigiani è il solito Kenny Hasbrouck. Per l’esterno Statunitense 26 punti, 3 rimbalzi, 4 assist e 2 rubate, tirando con il 50% da due punti e con il 5/9 dall’arco dei 6.75m. Molto convincente Hasbrouck, autentico trascinatore dei suoi.

ALA PICCOLA: Jalen Cannon

Agrigento supera 83-74 Rieti e aggancia proprio i Reatini in classifica, facendo un balzo in avanti verso la zona play-off. Per i Siciliani il migliore in campo come spesso accade è Jalen Cannon, che mette a referto una doppia doppia da 17 punti e 12 rimbalzi, tirando con il 75% da tre punti oltre a regalare 3 assist ai compagni. Determinante sia nella metà campo difensiva che in quella offensiva, Cannon regala ai suoi una vittoria fondamentale.

ALA GRANDE: Benjamin Raymond

Tra le tante pretendenti per un posto ai play-off c’è anche Latina. La squadra di coach Gramenzi supera Siena tra le mura amiche con il punteggio di 86-79 e ottiene l’undicesima vittoria stagionale. Il migliore in campo per i Pontini è il solito immenso Benjamin Raymond. Numeri sensazionali i suoi: 31 punti (6/8 da due, 3/6 da tre, 10/10 dalla lunetta), 8 rimbalzi, 3 assist, 1 stoppata, 7 falli subiti. Partita ai limiti della perfezione per Raymond, implacabile in attacco e dominante in difesa. il 42 di valutazione finale la dice lunga.

CENTRO: Jerai Grant

Ravenna ferma la corsa della Fortitudo Bologna e vince 83-77 dopo un tempo supplementare, evitando a Bologna di ottenere la seconda vittoria al supplementare nel giro di pochi giorni. Migliore in campo senza dubbio Grant, il lungo Americano centra una doppia doppia da 21 punti, 11 rimbalzi (di cui 6 offensivi), 3 stoppate e un assist. Ottima la percentuale dal campo per Grant (9/12 da due punti), che ottiene una valutazione complessiva di 37. Bologna si fa agganciare da Trieste, Ravenna resta in piena zona play-off.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy