Serie A2 Old Wild West, il quintetto ideale della 2a giornata

Serie A2 Old Wild West, il quintetto ideale della 2a giornata

Scopriamo insieme i migliori giocatori del secondo turno di A2 est e A2 ovest, che si è giocato nel week-end.

PLAYMAKER: NIK RAIVIO
Legnano supera Napoli tra le mure amiche 85-72 e dopo due giornate viaggia a bottino pieno, appaiato in testa alla classifica del girone ovest a Casale Monferrato e Tortona. La sfida contro i Partenopei la decide Raivio: l’esterno americano sfiora una doppia doppia, nei 35 minuti in campo mette a referto 25 punti, 9 rimbalzi (di cui 6 offensivi) e 6 assist, tirando con un ottimo 8/11 dall’area e con il 50% dall’arco. 37 la valutazione totale, Mvp indiscusso del match, implacabile.

GUARDIA: LA’MARSHALL CORBETT
Montegranaro si sblocca e conquista i primi due punti del campionato, superando Roseto 98-87 al termine di un match con alto tasso di spettacolo. Migliore in campo Corbett, che non avrebbe nemmeno dovuto giocare per via di un problema fisico rimediato all’esordio a Ferrara. Per la guardia Americana 29 punti nei 33 minuti sul parquet, 5/6 da due e uno splendido 6/10 da 3, ai quali aggiunge 3 rimbalzi, 4 assist, 1 stoppata e 1 palla rubata che gli permettono di raggiungere i 35 di valutazione. Un lusso per questa serie A2.

ALA PICCOLA: MICHELE ANTONUTTI
Treviso passa facile nella sfida casalinga con Bergamo e smuove la classifica, riscattando la sconfitta dell’esordio. 88-54 il finale con un Michele Antonutti in serata di grazia. Per l’ala classe ’86 26 punti messi a segno nei 26 minuti d’impiego, percentuali ottime, 7/10 da due e 4/4 dall’arco, 7 rimbalzi e 3 assist, per una valutazione complessiva di 32. Decisivo in entrambe le metà campo, Antonutti si carica sulle spalle Treviso e la porta alla conquista dei primi due punti.

ALA GRANDE: ANDREW PACHER
La Viola Reggio Calabria conquista i primi due punti della sua stagione battendo 84-83 la Virtus Roma tra le mura amiche. Andrew Pacher Mvp assoluto, sfodera una prova ai limiti dell’umano, 31 punti in 37 minuti ai quali aggiunge 15 rimbalzi, di cui ben 6 offensivi. Subisce 8 falli e tira con il 9/13 da due, il 2/3 da tre e il 7/8 ai liberi, a cui aggiunge 2 rubate e 1 assist, per una valutazione complessiva di 41. Numeri da capogiro, Reggio ha trovato un talento e i tifosi della Viola già si sfregano le mani.

CENTRO: BRANDON SHARROD
Scafati supera in scioltezza Cagliari, 101-70 il finale al termine di un match senza storia. Il centro ex Roseto Sharks è indubbiamente il migliore in campo, doppia doppia da 19 punti e 13 rimbalzi nei 29 minuti di impiego. Dei 13 rimbalzi ne cattura ben 10 nella metà campo offensiva, regalando ai suoi tanti preziosissimi extra pass. Buona anche la percentuale da due punti, 7/15 dall’area per Sharrod. Guidata da un energico Sharrod Scafati vince e convince.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy