Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della diciannovesima giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della diciannovesima giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti dell’ultimo turno di Serie A2 Old Wild West.

di Federico Di Domenico

PLAYMAKER: Andrea Amato

Verona gioca una partita perfetta e supera Montegranaro 96-71 in un match di alta classifica. Grande prova di squadra per gli Scaligeri, tra i quali spicca la super prestazione di Amato che, uscendo dalla panchina, mette a referto 29 punti, 5 rimbalzi e 2 assist in soli 25 minuti sul parquet, tirando con uno splendido 6/8 dall’arco dei 6.75. Valutazione finale di 29 per Amato che trascina i suoi a una vittoria fondamentale per restare nelle zone nobili della classifica.

GUARDIA: Pendarvis Williams

Agrigento centra una vittoria casalinga preziosissima per restare a contatto con l’ottavo posto, distante ora solo due punti. La Moncada supera 88-78 Tortona, trascinata dalla coppia di Statunitensi Williams-Cannon. Williams resta sul parquet 27 minuti mettendo a referto 12 punti, 13 rimbalzi, 6 assist e 3 rubate, per un totale di 28 di valutazione. Prova particolarmente brillante sia nella metà campo difensiva che in quella offensiva.

ALA PICCOLA: Guido Rosselli

La Fortitudo Bologna sbanca Orzinuovi con il punteggio di 81-90 e approfittando della sconfitta di Montegranaro si porta al secondo posto solitario in classifica. Nel match di Orzinuovi i protagonisti sono Mancinelli e Rosselli, che mettono a referto 49 punti e 61 di valutazione in due. L’ala ex Virtus sfodera una prova maestosa sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva. In 28 minuti sul parquet 22 punti, 9 rimbali, 3 assist e 3 rubate, con un incredibile 5/6 da tre punti. La effe vola sulle ali di Rosselli.

ALA GRANDE: Laurence Bowers

Trieste torna alla vittoria superando Bergamo tra le mura amiche per 85-76. Bowers Mvp con una prova da 20 punti, 8 rimbalzi, 7 assist e addirittura 6 stoppate, tirando con il 66% dal campo e il 100% dalla lunetta. Prestazione difensiva clamorosa per Bowers, che domina nela propria area e chiude con una valutazione finale di 37. Vittoria importantissima per Trieste che consolida il primo posto in classifica.

CENTRO:  Brandon Sharrod

Scafati approfitta della sconfitta di Biella e vincendo 74-55 con la Leonis Roma aggancia proprio Biella al secondo posto in classifica. Solita grande prestazione per Brandon Sharrod,  che mette a referto una doppia doppia da 25 punti e 15 rimbalzi (di cui 6 offensivi) in 30 minuti sul parquet, tirando con il 58% dal campo. A punti e rimbalzi aggiunge 2 assist e 2 recuperi che gli valgono il 34 di valutazione. Implacabile Sharrod.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy