Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della diciottesima giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della diciottesima giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti del week-end sui parquet di serie A2 Old Wild West.

di Federico Di Domenico

Playmaker: ANDREW LAWRENCE
Latina sbanca Tortona nell’anticipo del girone Ovest, trascinata da un super Andrew Lawrence. Il play-maker Britannico mette a referto 26 punti, 5 rimbalzi, 4 assist, una stoppata e una rubata in 27 minuti sul parquet, per un totale di 31 di valutazione. Quasi impeccabile la prova di Lawrence al tiro, chiude con il 4/8 da due, il 4/5 dall’arco e il 9/9 dalla lunetta. Vittoria importante per Latina che resta al terzo posto in classifica a braccetto con Capo D’Orlando.

Guardia: TERRENCE RODERICK
Bergamo cade un po’a sorpresa sul campo di Legnano e scivola a -4 dalla Virtus Roma, ma è impossibile estromettere Terrence Roderick dal quintetto ideale. L’esterno Statunitense chiude il match con un clamoroso 43 di valutazione, frutto di una prova da 25 punti, 6 falli subiti, 19 rimbalzi, 6 assist, 4 palle rubate e una stoppata. Dominante sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva. Un monumentale Roderick comunque non basta a Bergamo, agganciata al secondo posto da Rieti.

Ala piccola: BOBBY JONES
Rieti approfitta dello scivolone di Bergamo e supera a domicilio Trapani, agganciando al secondo posto i Lombardi. Mvp, come spesso accade nelle vittorie dei Reatini,  è Bobby Jones. L’ala Statunitense ex Virtus Roma mette a referto 24 punti (tirando con il 50% dall’area, il 43% dall’arco e il 75% dalla lunetta), 9 rimbalzi, una stoppata, un assist e una palla recuperata. Stagione strepitosa di Bobby Jones, sempre più determinante.

Ala grande: NIKOLA AKELE
Roseto ottiene una vittoria importantissima, superando tra le mura amiche Cento in un vero e proprio scontro salvezza. Match senza storia, che vede come protagonista principale un grande Nikola Akele, autore di una prova impeccabile, su entrambi i lati del campo. Akele chiude con 13 punti, 10 rimbalzi, 6 assist e 2 rubate in 35 minuti sul parquet, per una valutazione complessiva di 29.

Centro: DAVIDE BRUTTINI
Capo D’Orlando vince senza troppi problemi contro la Virtus Cassino, dopo aver sofferto più del previsto nella prima metà di gara. Mvp Davide Bruttini, che sforna una prestazione da 21 punti, 6 rimbalzi (di cui 4 catturati in attacco), 2 stoppate e 2 assist. Ottime le percentuali a tiro di Bruttini che chiude con il 6/7 dal pitturato, 1/1 dalla linea dei 6.75 m, ed un buon 6/8 dalla lunetta. 32 di valutazione complessiva per Bruttini che trascina Capo D’Orlando al terzo posto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy