Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della prima giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della prima giornata

Andiamo a scoprire le migliori prestazioni nella prima giornata di serie A2 Old Wild West.

di Federico Di Domenico

Play-maker: LUCA VENCATO
Buona la prima per Mantova che supera con il punteggio di 85-78 Roseto, trascinata da una prova super del suo play Vencato. 31 minuti in campo per Vencato che mette a referto 19 punti (tirando con il 50% da tre punti), 11 rimbalzi (di cui 3 offensivi) e 7 assist. Prova super sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva, fondamentale per Mantova per mettere in cassaforte i primi due punti del campionato.

Guardia: ANTHONY RAFFA
Legnano sbanca il parquet di Treviglio e parte come meglio non potrebbe la stagione 2018/2019. Prova strepitosa dell’ex Orzinuovi Anthony Raffa, ispiratissimo in fase realizzativa con 30 punti messi a referto ma anche particolarmente efficace in difesa (7 rimbalzi catturati e 3 palle rubate). Indicazioni importanti per la stagione di Legnano, che ha trovato in Raffa un uomo di esperienza sicuramente in grado di fare la differenza in A2.

Ala piccola: JAMES WHITE
La sfida tra neopromosse tra Cento e Bakery Piacenza va ai padroni di casa, che si impongono con il punteggio di 80-73. Mvp del match è indubbiamente l’ala Statunitense James White, ormai veterano dei parquet Italiani. 38 minuti in campo per White che mette a referto una doppia doppia da 23 punti e 16 rimbalzi. Fiore all’occhiello del roster di Cento, White si conferma un giocatore in grado di dominare in serie A2.

Ala forte: KRUIZE PINKINS
Nel primo anticipo della serie A2 Old Wild West Casale Monferrato si impone con il punteggio di 94-81 su Latina regalando la prima gioia al proprio pubblico. Prova eccezionale per il nuovo lungo Statunitense dei Piemontesi, Kruize Pinkins, che in 34 minuti sul parquet segna 34 punti (tirando con il 10/18 dal’area e con il 3/5 all’arco) e cattura 14 rimbalzi, oltre a regalare 4 assist ai compagni. Prova clamorosa che gli consente di chiudere la prima giornata di campionato con un incredibile 45 sotto la casella della valutazione. Pinkins conferma quanto di buono mostrato in supercoppa e si conferma uno dei lunghi più interessanti della serie A2.

Centro: HENRY SIMS/ANDREA RENZI
Impossibile decretare quale dei due centri sia stato il migliore di questa prima giornata, così li inseriamo entrambi nel quintetto ideale. Henry Sims è decisivo per la vittoria della Virtus Roma contro Cassino (86-71 il finale), chiude il match con 24 punti, 15 rimbalzi, 2 stoppate e 2 palle rubate, per un totale di 38 di valutazione. Andrea Renzi invece guida Trapani alla vittoria sulla Leonis Roma (84-73 il finale). con una prova mostruosa da 32 punti e 9 rimbalzi, tirando con il 2/3 da tre punti e il 10/17 dall’area. Prova dominante di entrambi i lunghi, che trascinano le rispettive squadre alla vittoria all’esordio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy