Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della quattordicesima giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della quattordicesima giornata

Scopriamo insieme i migliori dell’ultimo turno del 2017.

di Federico Di Domenico

Playmaker: JAZZMARR FERGUSON

Biella chiude l’anno battendo senza difficoltà Napoli 92-59, trascinata da un monumentale Ferguson. Il play Statunitense sfodera una prestazione straordinaria, 26 punti, 6 assist, 2 rimbalzi e 4 rubate, tirando con un ottimo 5/7 sia dall’area che dall’arco. 30 di valutazione per Ferguson che chiude il 2017 alla grande, come Biella che si conferma al secondo posto, a ua sola vittoria di distaza da Casale Monferrato.

Guardia: DEVIN EBANKS

Vittoria importante e prestigiosa anche per Siena, che nella sfida tra nobili decadute supera Roma con il punteggio di 102-88. Mvp il solito Ebanks, 33 punti, 4 assist e 2 rimbalzi in 35 minuti sul parquet, tirando con ottime percentuali. La Mens Sana centra la sesta vittoria e si avvicina alla zona play-off, Roma invece resta nella zona più bassa della classifica.

Ala piccola: BOBBY JONES

Mantova supera 64-61 Orzinuovi e mantiene accese le speranze di qualificazioni alle final eight di coppa Italia. Protagonista assoluto Bobby Jones, 16 punti e 13 rimbalzi in 27 minuti d’impiego per l’ex Piacenza che tira con un ottimo 7/9 dal campo. Mantova chiude alla grande l’anno, Orzinuovi incassa l’undicesima sconfitta stagionale e resta ancorata nelle zone più basse della classifica.

Ala grande: VALERIO AMOROSO

Montegranaro si conferma al secondo posto battendo 79-70 Imola. Monumentale prova di Valerio Amoroso, doppia doppia da 28 punti e 12 rimbalzi (di cui 5 offensivi) per il lungo ex Roseto che che tira con percentuali alte sia da due punti (62%) che dalla linea dei 6.75m (50%). 32 di valutazione per Amoroso a testimonianza di una prova dominante sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva.

Centro: MIKE HALL

Ferrara sbanca Jesi con il punteggio di 68-87 e chiude come meglio non avrebbe potuto il 2017, agganciando la zona play-off. Prova spettacolare per Mike Hall, migliore in campo per distacco: 23 punti, 17 rimbalzi, 6 assist, 5 rubate, sbagliando pochissimi tiri dal campo. 42 la valutazione totale, Hall chiude davvero l’anno col botto. Ferrara aggancia Jesi in classifica e ora può sognare, sulle ali di un campione a cui questa categoria forse sta stretta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy