Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della sesta giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della sesta giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti del week-end di serie A2 Old Wild West

di Federico Di Domenico

Playmaker: MARQUES GREEN
La Bakery Piacenza infligge la prima sconfitta stagionale a Montegranaro trascinata dal solito Marques Green. Per l’esperto play Statunitense 22 punti, 4 rimbalzi, 6 assist e 2 rubate con il 60% dall’arco (6/10). Green continua a spiegare pallacanestro e dimostra di poter fare ancora la differenza a questi livelli, Piacenza sogna e nel frattempo aggancia la zona play-off.

Guardia: AARON THOMAS
Scafati supera tra le mura amiche Latina con il punteggio di 102-92 al termine di un match bellissimo. Migliore in campo senza dubbio Aaron Thomas. L’esterno di Scafati mette a referto 37 punti, 10 rimbalzi e 4 assist in 36 minuti in campo, tirando con percentuali altissime, 9/14 dall’area e 4/6 dall’arco. 39 di valutazione per Thomas, autore di una prestazione davvero surreale, perfetto in entrambe le metà campo e costante per tutto l’arco del match.

Ala piccola: ANDREA PECCHIA
Seconda vittoria stagionale per Treviglio che supera senza alcun problema la Leonis Roma. Sugli scudi un immarcabile Andrea Pecchia. Per l’ala di Treviglio prestazione da 25 punti, 12 rimbalzi (di cui 4 offensivi), 5 assist, 3 palle rubate e una stoppata, tirando con il 12/16 dal campo, per un totale di 40 di valutazione. Assolutamente dominante sia nella metà campo difensiva che in quella difensiva, Pecchia si dimostra ancora una volta fondamentale per Treviglio.

Ala grande: DESHAWN SIMS
Biella sbanca il parquet di Legnano con il punteggio di 70-73. Mvp è senza dubbio Deshawn Sims, che in 32 minuti in campo mette a segno ben 35 punti, tirando con il 58% da due punti e con il 60% dall’arco. 6 falli subiti, 5 rimbalzi e una stoppata completano il tabellino impressionante di Sims, che chiude con una valutazione complessiva di 33. Biella si lascia trascinare da Sims e vola a quota 6 punti in classifica.

Centro: HENRY SIMS
La Virtus Roma supera Casale Monferrato tra le mura amiche e si porta in testa alla classifica insieme ad Agrigento, con 5 vittorie in 6 giornate. Il protagonista è ancora una volta il lungo Americano Henry Sims. Doppia doppia da 23 punti e 12 rimbalzi nei 33 minuti sul parquet, ai quali Sims aggiunge 2 assist e ben 3 stoppate per una valutazione totale di 35. Sims stravince il duello con Martinoni e permette alla Virtus Roma di ottenere due punti fondamentali in uno scontro ad alta quota.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy