Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della ventisettesima giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della ventisettesima giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti del week-end sui parquet di serie A2 Old Wild West.

di Federico Di Domenico

Playmaker: ANTHONY MILES
Cagliari vince lo scontro diretto per la salvezza contro la Bakery Piacenza con il punteggio di 87-73. Grande protagonista l’esterno Statunitense Anthony Miles, autore di una prova da 25 punti, 8 rimbalzi, 5 assist e 2 rubate, per una valutazione complessiva di 37.

Guardia: KENNY HASBROUCK
Dopo 10 lunghissimi anni la Fortitudo Bologna torna nella massima serie e lo fa al termine di un campionato dominato sin dall’inizio. Giusto rendere onore a Bologna inserendo nel quintetto ideale l’Mvp del match contro Ferrara che vale la promozione. Stiamo parlando di Kenny Hasbrouck, che trascina i suoi in serie A1 con una prestazione eccellente: 28 punti tirando con un ottimo 6/11 dall’arco e una presenza fondamentale tanto nella metà campo offensiva quanto in quella difensiva.

Ala piccola: MIRZA ALIBEGOVIC  
Tortone batte senza problemi con il punteggio di 104-85 Legnano, trascinata da un super Mirza Alibegovic. L’ala classe ’92 mette a referto 31 punti in 30 minuti in campo, nei quali tira con ottime percentuali  (6/9 dall’area, 4/7 dall’arco e 8/9 dalla lunetta), cattura 6 rimbalzi e fornisce 4 assist per i compagni, conquistando un totale di 38 punti di valutazione.

Ala grande: LEONARDO TOTE’
Jesi sbanca l’ostico parquet di Imola ottenendo due punti fondamentali per la salvezza diretta, e lo fa affidandosi a un grande Leonardo Totè, che mette a referto una doppia doppia da 21 punti e 10 rimbalzi, a cui aggiunge anche 2 stoppate. Implacabile in attacco e insuperabile in difesa, Totè si carica sulle spalle i suoi e li trascina a una vittoria che potrebbe avere un peso specifico davvero altissimo.

Centro: KRUIZE PINKINS
Casale Monferrato batte agevolmente Scafati ipotecando un posto ai play-off. L’Mvp senza ombra di dubbio è Kruize Pinkins, che chiude con 21 punti, 11 rimbalzi (di cui ben 5 catturati nella metà campo offensiva), 5 assist per i compagni e 7 falli subiti. Numeri che descrivono alla perfezione il suo impegno su entrambi i lati del campo e in ogni fase di gioco e che gli permettono di mettere a referto un ottimo 36 sotto la voce valutazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy