Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della ventunesima giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della ventunesima giornata

Andiamo a vedere chi sono stati i protagonisti sui campi di Serie A2 Old Wild West nell’ultimo week-end.

di Federico Di Domenico

PLAYMAKER: Alessandro Zanelli

Legnano centra la tredicesima vittoria che vale il terzo posto in classifica, superando senza troppa difficolt Treviglio con il puinteggio di 81-58. Sugli scudi Alessandro Zanelli, protagonista della vittoria dei knights con una prova da 22 punti tirando con il 4/9 da tre punti, 3 rimbalzi, 4 assist e 2 rubate, pe run totale di 28 di valutazione. La coppia di esterni Zanelli-Raivio trascina Legnano a una vittoria che rilancia i biancorossi nelle zone nobili della classifica.

GUARDIA: Kenny Hasbrouck

Nel posticipo del lunedì Jesi sbanca Bergamo con il punteggio di 86-99 rilanciando la propria candidatura per un posto in post season. Tutti gli addetti ai lavori incoronano Hasbrouck Mvp assoluto della ventunesima giornata di A2. Il talento Statunitense dell’Aurora sfodera una prova incredibile: 47 punti tirando con il 10/12 da due e l’8/15 dall’arco, 2 rimbalzi, 3 assist e 4 rubate per una valutazione complessiva di 47!! Match ai limiti della perfezione per Hasbrouck che si guadagna per la seconda volta in pochi giorni un posto nel nostro quintetto ideale.

ALA PICCOLA: Riccardo Cortese

Vittoria molto prestigiosa per Ferrara che supera tra le mura amiche Udine con il punteggio di 92-77 e si conferma a ridosso della zona play-off. Tra gli Estensi il protagonista assoluto è Riccardo Cortese, che mette a referto 28 punti tirando con altissime percentuali (4/7, 4/8, 8/9), oltre a 8 rimbalzi di cui uno offensivo, 3 assist e 2 rubate, con un 34 di valutazione finale che rende benissimo l’idea della super prova sfoderata da Cortese.

ALA GRANDE: Marshawn Powell

Montegranaro perde 95-84 a Forlì ma eesta in piena zona play-off, al terzo posto con altre tre squadre. Nonostante la sconfitta della Poderosa è impossibile non citare Powell tra i migliori di giornata. Il lungo Statunitense in soli 28 minuti sul parquet mette a referto 34 punti, 7 rimbalzi, una stoppata e 8 falli subiti, tirando con percentuali ai limiti della realtà: 9/9 da due punti, 1/2 dall’arco e 11/11 dalla lunetta. 46 la valutazione per Powell, una prova eccezionale in entrambe le metà campo che non basta ai suoi a portare a casa la vittoria che sarebbe valsa il secondo posto.

CENTRO: Aleksandar Marcius

Casale Monferrato vince 73-62 con la Virtus Roma e consolida il primato in classifica con 6 punti di distacco sul secondo posto. Nell’ottima prova corale dei Piemontesi spicca la super prestazione di Marcius, il lunho classe ’90 in  25 minuti mette a referto 19 punti e 7 rimbalzi (di cui 4 preziosissimi catturati in attacco) tirando con il 6/7 dall’area e il 7/8 dalla lunetta. A punti e rimbalzi aggiunge due stoppate e tre palle recuperate per il 32 di valutazione totale, giusto premio per una prova di altissimo livello in entrambe le metà campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy