#SocialInside – Social Sfide: Curry vs James. Vinca il migliore!

#SocialInside – Social Sfide: Curry vs James. Vinca il migliore!

  Meravigliose queste Finals NBA. Un duello senza pari con due protagonisti assoluti, sia dal punto di vista atletico e di personalità che dal punto di vista mediatico: Stephen Curry e LeBron James. Stephen Curry, il fenomeno dei Golden State Warriors, ben integrato nel substrato comunicativo dei Social e dei media tradizionali grazie anche ad alcuni elementi che sembrano casuali ma che, detto da chi è sempre in ascolto nei social, sono sicuramente il frutto di una strategia di marketing molto ben studiata. A cominciare dalla super figlia Riley che, nel famoso video di youtube, rubava la scena al celebre papà catalizzando l’attenzione dei media e alzando il numero riferito al coinvolgimento degli utenti rispetto alla condivisione dei post che contenevano il video in questione: sia che esso venisse caricato su Facebook, sia ricondiviso su twitter che uploadato su Instagram l’attenzione era tutta per la piccola Riley.

Immagine tratta dal video Steph Curry’s Daughter Riley Steals the Show
A questa visione molto “familiare” dell’atleta, seguiva il coinvolgimento dell’intera famiglia Curry nelle attività sul web ed in TV della signora Ayesha. Stephen Curry compariva in un primo momento come presenza di sfondo del Blog di Mrs Curry, “Little lights of mine”, poi via via sempre più in risalto fino al coinvolgimento nei video promozionali del nuovo Show televisivo “Cooking with the Currys” in onda su CSN Bay Area.
Immagine tratta dal blog di Ayesha Curry http://www.littlelightsofmine.com/
  Fermatevi un attimo a pensare. Stephen è impegnato nei suoi allenamenti, in una stagione che lo porta alle finals NBA con la sua squadra e che lo vede protagonista in prima persona sul campo e nell’intero globo terracqueo interessato al basket americano, eppure viene coinvolto al 100% in questa avventura mediatica e non solo. Infatti la signora Curry si spinge oltre: comincia a vendere sul suo sito un olio che porta la sua etichetta personale ed a metà giugno esaurisce le scorte. Suppongo che anche l’ufficio marketing e comunicazione dei Golden State abbia capito che poteva sfruttare questa popolarità a favore del club oroblu. Ed ecco una chicca: il video di una fantomatica sfida in cucina tra Stephen e Ayesha con Riley come giudice. Il titolo del video direttamente dal canale ESPN? Kitchen Warriors nei chiari colori rievocativi del club di Oakland.
Immagine tratta dal video Kitchen Warriors – Steph Curry vs. Ayesha Curry (Judge: Riley Curry)
  LeBron James non è stato a guardare ne in campo ne fuori dal campo. Uomo immagine dei Cleveland Cavaliers, entra in scena all’inizio della stagione con il suo ritorno a Cleveland in maglia Cavs. I video emozionali di James hanno un coinvolgimento virale e catalizzano l’attenzione su questo gigante, atleta prorompente dotato di una personalità veramente senza pari. In campo lo si avverte come presenza fisica e mentale di vera e propria guida e la presa emotiva che fa sulla sua audience è incredibile.
Immagine tratta dal video LeBron James Returns Home: The Association – Cleveland Cavaliers
  E’ in grado di mettere in ombra più volte coach Blatt ed il suo unico scopo è giocare per la sua Cleveland. Il suo incessante lavoro è motivazionale verso i suo compagni di squadra e la Nike rende protagonista il suo carisma e la sua leadership in uno splendido video girato interamente in bianco e nero in cui LeBron fa il discorso pregara abbracciando i suoi e l’intera Cleveland.  
Immagine tratta dal video del canale Nike Basketball Together | LeBron James
Il titolo del video è “Together”. Una parola per descrivere il principio e la fine della stagione, attraversata attraverso i grandi successi che sono stati possibili grazie ad una squadra motivata ed unita. La comunicazione di LeBron attraverso i media, traspare quasi esclusivamente tramite i video ed il ritorno “naturale” che l’immagine dell’atleta da di se. Non trascorre troppo tempo su Facebook e non lascia molto spazio ad altro se non alla concentrazione in campo ed al grande lavoro psicologico rivolto alla sulla squadra. Anche l’esperimento di “microfonarlo” durante Hawks-Cavs in gara 2 si rivela vincente per tutta la sua audience e per tutto il mondo del basket, catalizzato davanti agli appuntamenti dei playoff NBA. LeBron da spettacolo nello spettacolo.
Immagine tratta dal video del canale NBA – Lebron James Mic’d Up During Game 2 vs. Hawks
  Ad oggi non abbiamo ancora un vincitore dell’anello, ma la sfida continuerà anche dopo che l’ultimo riflettore sulle finals NBA si sarà spento. Annunciato con un post sul profilo di Stephen su Instagram, i Curry avranno un altro elemento nel loro team: il secondogenito che, atteso per i primi di luglio, andrà a fare compagnia a Riley. Un vero gioco di squadra.
Immagine tratta dal profilo personale di Stephen Curry su Instagram
Speriamo che il tag #2 porti fortuna ai Golden State Warriors e non identifichi  la loro posizione al termine delle finali.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy