Brescia batte Trapani e si porta sul 2-0: siciliani alle corde.

Brescia batte Trapani e si porta sul 2-0: siciliani alle corde.

Che i granata hanno vinto la lotta sotto i tabelloni (38-32 ai rimbalzi), che hanno perso un solo quarto (il secondo) e che il terzo e quarto fallo fischiati a Guarino, ad una manciata di secondi dall’intervallo più lungo (fallo alla sua difesa dubbio e tecnico immediato per proteste), hanno influenzato in maniera decisiva la gara. Un pezzo di verità è sicuramente anche questa: considerato, poi, che l’ambiente infuocato e la determinazione dei granata hanno pure condotto i padroni di casa fino ad un possesso chiave, sull 68-70 e palla in mano, che avrebbe potuto riscrivere la storia di questa serie. Più corretta, probabilmente, è però una lettura più lucida, che parte dal concetto che Brescia è stata sempre avanti e ha dimostrato questa sera e anche in gara uno di avere qualcosa in più di Trapani, in qualità e in quantità. Più profonda la panchina, più serena nei momenti importanti, più compatta anche nelle fasi di smarrimento, la squadra lombarda ha trovato giustizieri implacabili nei suoi esterni talentuosi e imprevedibili (Bushati su tutti ma anche Gergati e Rombaldoni). Per i granata, immenso Bisconti, sempre positivi Cantagalli e Cappanni: poi, tanto cuore anche da chi fa pentole e coperchi da un’intera stagione (Santarossa 15 rimbalzi, Evangelisti 3/5 da due ma tutti pronti a dare il massimo). Logico che finisca con Brescia a festeggiare e gli applausi del Palailio per i granata, che hanno dato tutto e meritano ogni elogio. Con tre match-ball per Brescia (i primi due in casa), è normale che si cominci a pensare ad Ostuni. Anche se nessuno, ovviamente, può ancora dirlo oggi con chiarezza. Venerdì ne sapremo di più.

Basket Trapani-Brescia 70-76 (16-16, 36-44, 46-52)

Trapani: Bisconti 22 (9/13, 0/1), Santarossa 8 (1/5, 1/2), Cantagalli 7 (1/1, 1/2), Guarino 9 (2/4, 1/3), Svoboda 3 (0/1, 1/3), Evangelisti 13 (3/5, 0/5), Tardito 2 (1/2), Cappanni 6 (3/4), Picchianti ne, Mollura ne. All. Benedetto.

Brescia: Farioli 10 (3/5, 0/2), Stojkov (0/2, 0/4), Rombaldoni 14 (3/10, 2/3), Bushati 14 (1/2, 4/5), Rezzano 12 (3/5, 2/4), Gergati 17 (3/8, 2/4), Ghersetti (0/3), Crow 9 (3/5, 1/4), Maganza, Potì ne. All. Dell’Agnello. 

 
Arbitri: Mark Bartoli di Trieste e Pierantonio Riosa di Trieste.
Note: Tiri liberi: Trapani 18/30, Brescia 11/12. Tiri da due punti: Trapani 20/35, Brescia 16/40. Tiri da tre punti: Trapani 4/16, Brescia 11/26. Usciti per cinque falli: Ghersetti (Brescia). Spettatori 3.500 circa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy