Capo d’Orlando torna nel basket che conta

Capo d’Orlando torna nel basket che conta

Upea Orlandina: Albertinazzi 10 (1/3, 2/5), Zampolli 13 (4/8, 1/4), Caprari 16 (4/7, 2/6), Costantino 2 (1/2), Agosta 5 (2/5, 0/1), Rossi 23 (3/5, 5/6), Saponi 16 (3/4), Caula (0/1, 0/1), Peresini, Crisà. Allenatore: Condello.

Viola Reggio Calabria: Zampogna 11 (4/8, 1/2), De Gregori 6 (3/6), Ricci 9 (3/5, 1/7), Grasso 3 (1/1, 0/3), Dalfini 24 (8/13), Padova 6 (3/5), Lorenzetti 7 (2/5, 1/2), De Marco 4 (2/2), Crucitti, Mobilia. Allenatore: Fantozzi.

Arbitri: Binda di Ancona e Stefano di Chieti.

Parziali: 18-14; 42-28; 69-42; spettatori: 3.000 circa.

Il sogno diventa realtà. L’Orlandina Basket dopo una stagione intensa ed avvincente, è riuscita a conquistare la promozione in serie A dilettanti. La formazione di Capo d’Orlando ieri sera (domenica 5 Giugno), in un palazzetto stracolmo e colorato, pieno in ogni ordine di posto, ha battuto la Viola Reggio Calabria 85 a 70. Così come nelle altre due gare interne giocate contro i calabresi, i ragazzi allenati da coach Peppe Condello hanno vinto in maniera netta. Non c’è stata storia con i locali in vantaggio dal primo istante, in grado di accumulare da subito un confortante vantaggio. Mvp del match un ritrovato Luca Rossi che ha messo a referto 23 punti, ottima anche la prestazione di Alberto Saponi. Ma gli elogi vanno fatti a tutta la squadra che ha dimostrato di volere fortemente questa promozione, brava a non mollare nei momenti di difficoltà. Al timone un coach, Peppe Condello che è riuscito a forgiare un gruppo in grado di raggiungere l’obbiettivo prefissato con la società ad inizio stagione. I complimenti vanno di diritto allo staff dirigenziale, al Presidente Enzo Sindoni, al direttore generale Ciccio Venza ed al Ds Peppe Sindoni, che hanno messo su una squadra strepitosa e che con grandi sacrifici stanno riportando l’Orlandina Basket tra le grandi della pallacanestro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy