FMC Ferentino 80 – Ambrosia Bisceglie 61

FMC Ferentino 80 – Ambrosia Bisceglie 61

Commenta per primo!

FMC FERENTINO: Alessandri 6, Coronini 6, Iannuzzi 12, Cardillo 11, Parrillo 8, Silvestrini 2, Ochoa 16, Pongetti 2, Carrizo 10, Candido 7. Allenatore: Gramenzi.
AMBROSIA BISCEGLIE: Chiriatti, Micevic 7, Rosignoli 14, Novati 9, Raschi 10, Maino 1, Annunziata, Mainoldi 6, Gori 7, Barsanti 7. Allenatore: Galli.
Arbitri: Pisoni di Gorgonzola (Mi) e Dal Bosco di Monselice (Pd).
Parziali: 31-16, (21-16) 52-32, (20-18) 72-50, (8-11) 80-61.
Risultato Finale: 80-61.
STATISTICHE – Ferentino: 26/37 da 2, 7/19 da 3, 7/13 da tl, 35 rimb (8 Iannuzzi, Ochoa), 16 re, 18 pp, 19 as, 98 val (21 Ochoa); Bisceglie: 18/40 da 2, 4/19 da 3, 13/21 da tl, 28 rimb (8 Rosignoli), 18 re, 16 pp, 5 as, 56 val (18 Rosignoli).
FERENTINO – Dopo 77 giorni la FMC torna a vincere in casa e lo fa con una prestazione imperiale, contro l’Ambrosia Bisceglie, dominando dal primo all’ultimo pallone e chiudendo in totale scioltezza l’incontro sull’80-61. Era il 28 novembre 2010, il derby con Latina vinto in diretta televisiva per 72-55. Da allora 4 ko casalinghi consecutivi difficile da digerire (Massafra, Rieti, Potenza e Sant’Antimo) e 5 successi in trasferta. Quello di questa domenica, 13 febbraio 2011, è stato per giunta il primo successo casalingo del 2011 con la squadra che è al terzo successo di fila, per giunta in appena 7 giorni (due in trasferta a Patti e Ruvo, in quest’ultimo caso dove nessuno aveva vinto) e appunto quello casalingo con Bisceglie. In classifica i ciociari si rilanciano e ora sono al sesto posto solitario con 24 punti ad appena 2 dalla zona playoff. Restano 8 giornate di regular season e per la FMC ci saranno 4 gare casalinghe (Ostuni, Trapani, Anagni e Matera) e 4 in trasferta (Palestrina, Latina, Massafra e Rieti)… (continua) La gara con Bisceglie è stata dominata dagli amaranto sin dalla palla a due. Con i ciociari che sono riusciti ad arrivare fino al +23 (70-47) mantenendo per lunghi tratti in ventello di scarto dalla squadra di coach Galli, al settimo ko nelle ultime otto partite e con Mainoldi e Gori a mezzo servizio per infortuni vari. In avvio il leader dell’area pitturata è Iannuzzi che mette a segno 10 punti (5/5 da 2) in 7′. Il break amaranto è subito incisivo con il 17-2 di metà frazione che porta al 22-6.  Dopo il -15 del primo periodo la FMC trova con i vari Parrillo, Candido e capitan Ochoa i canestri del +20 (39-19), dimostrando soprattutto una superiorità difensiva degna della miglior pallacanestro di coach Gramenzi. Chiuso il primo tempo sul 52-32 nella ripresa Ochoa e compagni gestiscono il vantaggio e con un’ampia rotazione della panchina (solo Carrizo andrà oltre i 30′). Il dualismo Iannuzzi-Candido da i frutti sperati, specie perchè i due danno importanti segnali di crescita difensiva. Bisceglie dopo i 14 punti di Rosignoli nel primo tempo, trova in Raschi e Barsanti i canestri della speranza ma riesce a portarsi fino al -14 prima di subire un nuovo passivo pesante grazie alle conclusioni di Cardillo, Alessandri e Ochoa. DI buona caratura anche la gestione della palla di Coronini nel primo tempo (due triple di fila da togliere il respiro) e di Silvestrini nella ripresa. Quattro uomini in doppia cifra e una valutazione di 98 complessiva sono il  chiaro segnale di una squadra ritrovata, che ora è chiamata a dare il meglio di se nelle ultime 8 partite di regular season senza porsi alcun limite visto che in palio ci sono 16 punti. Da martedì tutti in palestra per preparare il derby di domenica (ore 18) a Palestrina con la Itop. Una sfida come quella con i prenestini fa sempre storia a se, inutile negarlo. Ci vorranno forti motivazioni e soprattutto un’altra prestazione di carattere, corale e fatta di grande determinazione. La società e i tifosi si organizzeranno per seguire in massa la FMC al PalaIaia. Si va a caccia del poker. Con mezzo occhio alla classifica e molto di più al parquet, dove d’ora in avanti sbagliare potrebbe costare molto caro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy