La Fortezza crolla a Riva del Garda, salvezza compromessa

La Fortezza crolla a Riva del Garda, salvezza compromessa

Commenta per primo!

 

Accade proprio quello che non doveva succedere. La Fortezza si sgretola, anche malamente in riva al lago di Garda contro un avversario che dei suoi 8 puntim quattro li aveva conquistati con la oramai condannata Osimo.

La formazione di coach Russo, priva di Pederzini, con Chiaramello part time, è stata in partita solo nel primo periodo dopodichè ha progressivamente ceduto agli avversari che tra l’altro erano più freschi non avendo giocato domenica.

L’avvio de La Fortezza fa ben sperare anche se Garda ricuce un solco che Recanati aveva fatto consistente. Ai trentini l’inseguimento riesce dopo 4′ del secondo periodo. da quel momento sarà solo Riva e La Fortezza non riuscirà mai a riagganciare gli avversari che passo dopo passo costruiscono una vittoria che fa tanto morale ma non aiuterà certamente la loro situazione che lo vede retrocessi insieme a Osimo.

Garda non regala nulla e infierisce su Recanati fino ad avere un vamtaggio anche di 19 punti nel terzo periodo. Garda che impiega appena 28′ per raggiungere quella quota 70 che coach Russo ha sempre stabilito come un limite inviolabile.

Benini 19 punti e 20 di valutazione il migliore de La Fortezza. Vede gli spettri invece Recanati che infila la seconda sconfitta in serie alla vigilia del confronto con la corazzata Perugia.

Difficile non pensare che a questo punto con la stagione fortemente compromessa la società non prenda dei provvedimenti per dare una scossa all’ambiente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy