La Sebastiani Rieti non c’è, per Potenza tutto troppo facile

La Sebastiani Rieti non c’è, per Potenza tutto troppo facile

Commenta per primo!

Ma è stata solo un’illusione, nel 3° quarto Potenza ha piazzato il break decisivo e nel 4° ha potuto controllare agevolmente dilatando il vantaggio fino al 101-76 finale
Già dalla palla a 2 si è vista una Publisys molto concentrata,mentre la Sebastiani è apparsa imprecisa in attacco e molle in difesa,dando subito libertà nel pitturato a Chiarastella che firma il personale 6-0.Non basta l’innesto in quintetto di Lestini al posto di Antrops a dare solidità difensiva e i lucani in un amen volano sul 20-6 mandando a segno un po tutti i giocatori del quintetto base. Sembrava la continuazione del 4° quarto contro Agrigento,ma l’ingresso di Dri e Antrops in luogo di Tessitore e Lestini porta un sussulto d’orgoglio e gli amarantoceleste grazie alle triple di Becerra Dri e Antrops piazzano un parziale di 17-5 e si portano sul 23-25, con il quarto che si chiude sul 27-24 per gli ospiti.
Il 2° quarto inizia con Dri che firma l’aggancio, ma subito risponde Potenza con Bagnoli e Di Viccaro letale dalla lunga distanza. Si va avanti in equilibrio con Antrops che al 13° finalmente firma il sorpasso dei padroni di casa sul
 34-32, ma Di Viccaro,non marcato benissimo colpisce ripetutamente dalla distanza e riporta il vantaggio esterno di 4 punti sul 36-40. C’è anche la bomba del lungo Crotta, un classe ’90 che sostituisce egregiamente Bagnoli in panchina con 2 falli, i lucani stringono le marcature e la compagine reatina torna a faticare in attacco dando spazio al contropiede ospite che nei 3′ finali del quarto piazza un parziale di 10-3 che manda Potenza al riposo lungo col rassicurante vantaggio di 43-52.
Potenza è in vantaggio meritato ma la partita non è chiusa, lo dimostra in apertura Rieti che piazza 3 bombe consecutive di Antrops Becerra e Dri che la riportano sotto sul 51-53, la partita sembra tornata in equilibrio, subito spezzato dalle triple del solito Di Viccaro e di Scrocco che rimettono Potenza sopra di 9. E’ il break decisivo, Rieti non riesce più a rientrare, come nelle partite precedenti i giocatori reatini nel 3° quarto accusano un calo di lucidità, Virgilio ci prova da solo a fare pentole e coperchi ma la squadra reatina sembra immersa nell’inferno dantesco, Tessitore è impalpabile indisponente e quasi irridente quando coach Crotti lo richiama in panca,Lestini non giustifica il suo ingaggio e Becerra è abbastanza impreciso,cosi come Antrops, e Potenza vedendo il sangue nemico affonda i denti sulla preda ormai inerme assestando il colpo di grazia, Chiarastella e Crotta colpiscono e Giuri chiude il 3° quarto con il canestro del 56-71.
Il 4° quarto inizia con i reatini che danno l’idea di essere gia con la testa negli spogliatoi e in 2 minuti la Publisys chiude definitivamente la pratica con un parziale di 8-0 e punteggio di 58-81. Gli ultimi 7 minuti sono pure  garbage time, la luce della sebastiani è definitivamente spenta,tranne alcuni lampi del neo entrato ( e non si capisce il motivo per cui sia entrato solamente ora) Anselmi. Paparella segna ripetutamente dall’arco prendendosi la sua personalissima vendetta sulla società reatina per il massimo vantaggio sul 62-91. E’ una mattanza,ma Virgilio non si arrende,cosi come Dri e Anselmi, mentre Tessitore continua la sua inutile,anzi deleteria, presenza in campo, la partita si chiude col giovane Casella che deposita dolcemente a canestro il pallone del 101 per Potenza, una vera lezione di basket sottolineata dai fischi dei tifosi che invece applaudono Potenza che esce dal campo. Publisys che raggiunge 24 pnti e la 7° vittoria consecutiva che lancia i lucani in una eccellente 7° posizione,ad 1 sola vittoria dai play off,assurdo anche il solo pensarlo quando coach Di Tommaso è arrivato a sostituire Trullo.
Per Rieti 1 sola vittoria nelle ultime 8 partite, ed ora si parla apertamente  di crisi, a rischio le posizioni di coach Crotti ma anche di qualche giocatore, i prossimi giorni saranno decisivi.

Ircop Rieti – Publisys Potenza 76-101 (24-27, 18-26, 14-18, 20-30)

Tabellini
Sebastiani Ircop Rieti : Zambon 10p 7r – Virgilio 20p 3r v21 -Tessitore 2p (1/6) 2r 1pp – Becerra 7 (2/7) 3r 3a – Lestini (0/4) 5pp v-10 – Dri 18 (5/12) 4r 3s 14v – Antrops 12 (5/9) 5 r 10v – Anselmi7 (3/4) – Delle Cave – Rambaldi ne

Publisys Potenza  :  Chiarastella 19 (8/10) 5r 21v – Scrocco 15 (3/5 da 3) 20v – Giuri 14p (0/5 da 3) – Paparella 18 (5/8 da 3) 10 a 30v – Bagnoli 12p 10r – Di Viccaro 14 (4/8 da 3) Crotta 9p 3r 12v – Casella 2 – Metz – Lorusso

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy