Osimo cede il passo alla corazzata Biancorossa

Osimo cede il passo alla corazzata Biancorossa

Commenta per primo!

Terza vittoria consecutiva per la COPRA MORPHO BAKERY che espugna il PalaBaldinelli di Osimo al termine di una partita giocata per lunghi tratti alla pari e che ha visto solo nell’ultimo parziale prendere la svolta decisiva a favore di Piacenza.

Come previsto i ragazzi della Edilcost hanno onorato l’impegno di lottare su ogni pallone con grande orgoglio, non lasciandosi quindi abbattere moralmente dalla retrocessione giunta fin troppo in anticipo e creando in certe occasioni non pochi problemi alla difesa biancorossa (soprattutto nel primo parziale). Uomini decisivi per la squadra di Paolo Piazza sono stati Capitan Passera e Rizzitiello, entrambi in doppia cifra ed autori di una prestazione degna di gloria ed elogi. Non bisogna dimenticare nemmeno la forza di volontà di Scarone che, ancora una volta, ha deciso di giocare nonostante l’infortunio della settimana scorsa per non lasciare la squadra senza un importante punto di riferimento.

Con questo successo la COPRA MORPHO BAKERY si conferma saldamente al secondo posto solitario nel girone, a due punti dalla capolista Perugia e con due punti di vantaggio rispetto ad un nutrito gruppo di inseguitrici, fra le quali spicca la prossima avversaria: la Paffoni Omegna. In chiave playoff la partita di sabato 5 al Palanguissola sarà un momento più che significativo per provare a consolidare la presenza nelle prime quattro posizioni, ed ancora una volta il tifo piacentino dovrà essere il sesto uomo in campo!

Cosi Coach.Piazza: “Sapevamo sarebbe stata una partita complicata perchè quando si affrontano squadre che non hanno nulla da perdere le insidie sono sempre tante. Osimo ha dimostrato di giocare a testa alta, senza essere mai arrendevole nonostante il peso della retrocessione già acquisita matematicamente. Per quanto riguarda l’incontro posso dire che i primi tre parziali sono stati in equilibrio, anche se noi abbiamo quasi sempre tenuto il vantaggio, poi nell’ultimo abbiamo impresso l’allungo decisivo che ci ha permesso di staccare gli avvesari e gestire il risultato sul finale. Vorrei esprimere una nota di merito a Passera, che ha messo in campo grande spirito di iniziativa e a Rizzitiello per l’ottima prestazione maturata. Oltra a loro due non posso non citare German Scarone che, come una settimana fa, con un gesto eroico ha deciso di prendere parte all’incontro anche se infortunato. La prossima settimana troveremo Omegna, il Palanguissola si prepara a dare vita ad uno spettacolo unico!”

LA PARTITA: Inizia subito forte Piacenza che trova i primi cinque punti con Scarone e la bomba d Rizzitiello seguita da quella di Passera. Scarone ne mette un altra appena dopo e siamo 5-13. Piazza propone la difesa a zona per risparmire le energie viste le scarsissime rotazioni e Osimo fatica a trovare la via del canestro. Trascorsi cinque minuti i ragazzi di Coach.Vandoni si rifanno sotto grazie ad una maggiore intensità difensiva ed incisività sotto le plance con Verri (15-15). Ghedini porta in vantaggio i suoi (17-15) poi Di Capua allunga per il 19-15, massimo vantaggio. Cazzaniga riporta immediatamente in parità i biancorossi (19-19), ma ancora il solito Verri intercetta un passaggio e realizza il 21-19. Sulla sirena risolve tutti i problemi Marco Passera grazie ad un’entrata mirabolante (21-21).

Punteggio stabile per i primi giri di lancette, bisogna aspettare tre minuti prima di vedere la realizzazione di Rizzitiello rompere gli equilibri (21-24). A tenere viva la Edilcost ci pensa Gaeta (25-27), giocatore con esperienza da vendere e punta di diamante dei padroni di casa. Un ottimo Rizzitiello spinge avanti di 8 lunghezze Piacenza, ma proprio come sul finale di primo quarto Osimo non lascia nulla agli avversari e torna sotto chiudendo a -4 il secondo parziale.

Esce dall’intervallo consapevole dei propri mezzi la COPRA MORPHO BAKERY che difende bene ed attacca ancora meglio costringendo Vandoni al timeout dopo 4 minuti di gioco (33-39). Ormai è un ritornello, non appena Piacenza prende qualche punto di vantaggio, Osimo ingrana la quarta e si rimette subito in scia (39-41). Ancora una volta è il 5-0 firmato Rizzitiello a permettere ai suoi di allungare (39-46). Il libero dello stesso Rizzitiello (19esimo punto per lui) chiude il parziale sul 47-52.

Gli ultimi dieci minuti iniziano nel segno di Capitan Passera che provoca dolori nelle retroguardie di Osimo, andando ad aumentare il proprio score personale e quello di squadra (49-60). Dopo tre parziali vissuti al massimo la Edilcost molla la presa, mentre Piacenza mantiene con decisione un vantaggio considerevole (+13) e strappa la vittoria finale (55-68).

Edilcost Osimo – Copra Morpho Bakery Piacenza 55-68 (21-21, 10-14, 16-17, 8-16)

OSIMO: Ghedini 14, Gaeta 15, Bastoni 5, Verri 10, Rinaldi 3, Dolic 4, Di Capua 4, Delli Carri, Strappato, Gasparri. All: Vandoni

PIACENZA: Passera 19, Perego 9, Scarone 5, Cazzaniga 8, Rizzitiello 25, Trapella 2, Manstretta, Cornacchione, Antozzi, Loschi. All: Piazza

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy