Rieti corsara a Matera, i lucani contribuiscono alla vittoria

Rieti corsara a Matera, i lucani contribuiscono alla vittoria

La squadra ospite sembra rigenerata dal nuovo coach Rod Griffin arrivato a sostituire Alessandro Crotti, ma le sorti dei reatini sono sempre affidate, nel bene e nel male, al trio Virgilio-Tessitore-Antrops, capaci di grandi sprazzi, ma anche di momenti di blackout deleteri per la propria squadra, cosi come è avvenuto nel 3° quarto in cuiRieti ha malamente sciupato tutto il vantaggio dei primi 2 che hanno visto anche momenti di ottimo basket.

I giocatori reatini partono molto decisi,grintosi in difesa e precisi in attacco, ma i primi 5 minuti sono di marca Bawer che dopo la sagra del tiro da 3 per il 9-9 passano in vantaggio con il 1° canestro da 2 dell’argentino Vico per il 12-9.La risposta reatina nn si fa attendere, Becerra firma il sorpasso dalla lunetta e i lunghi Lestini e Antrops mettono le bombe che fanno volare Rieti in vantaggio 19-12 alla conclusione del 1°Q. 

La striscia reatina rimane aperta all’inizio del 2° quarto con la tripla di Lestini, Grappasonni blocca il parziale reatino sul 10-2,ma ancora Becerra dall’arco firma il massimo vantaggio Rieti sul 14-22.Da annotare al 12° il 1° canestro da 2 della Sebastiani ad opera di Zambon su assist di Delle Cave, Gilardi e Vico riducono le distanze ma Rieti fa una grande difesa e Matera trova molti problemi nel liberare le sue bocche da fuoco. Un ispirato Lestini riporta Rieti a +10,Grappasonni cerca di fare il suo compito sotto canestro,ma il finale è tutto di marca amarantoceleste che chiude il

quarto con la bomba di Tessitore e il canestro di Anselmi che mandano le squadre all’intervallo lungo con Rieti al massimo vantaggio sul 22-37.

Sembrerebbe una partita gia in ghiacciaia con un Matera incapace di mettere in difficoltà la squadra ospite, ma gli stessi ospiti si mettono in difficoltà da soli rientrando in campo molli e deconcentrati, con errori madornali che ridanno entusiasmo ai padroni di casa che girano l’inerzia della partita a loro vantaggio, nonostante al 22° Antrops firmi il

massimo vantaggio ospite sul 25-41. Da allora in poi è un monologo lucano,Antrops e Tessitore fanno a gara a chi commette

più errori e coach Griffin decide troppo tardi di sostituire la guardia partenopea, Matera è in pieno ritmo e in 5 minuti

piazza un parziale di 15-2 con la tripla di Grappasonni, ma non è finita qui, Defant e ancora Grappasonni portano Matera in parità sul 44, punteggio con cui si chiude il quarto a causa dei molti errori di Vico Lagioia Antrops e Lestini. La

partita non è sicuramente bella,ma  è in equilibrio, anche se l’inerzia sembra abbia svoltato verso Matera, con una Rieti che si riaffida di nuovo all’1 vs.5 dimenticandosi il gioco di squadra che era stato la principale causa di un grande 1°tempo.

E difatti il 4°Q inizia con 5 punti consecutivi dell’ottimo Gilardi a cui risponde subito Antrops dal’arco. Si procede in equilibrio in un quarto dominato dalla paura, la svolta potrebbe esserci al 34° con un ingenuo Antrops che si fa cogliere in uno stupido fallo tecnico. Per il lungo lettone è il 4° fallo e coach Griffin deve rischiare Zambon anche lui con 4 falli. Fortunatamente per Rieti Lagioia non capitalizza al massimo l’occasione segnando i 2 liberi ma sbagliando la bomba che poteva mettere la partita nettamente in direzione Matera, Rieti è a -4 e non demorde,Becerra realizza dall’arco e Lagioia commette il 5° fallo. La partita si fa molto tesa e nervosa con errori da entrambe le parti, Grappasonni per il +3 sul 53-50 a cui risponde immediatamente Lestini con la bomba del pari. L’ala arrivata recentemente da Forlì sembra che stia nettamente migliorando il suo inserimento in squadra,anche se è ancora molto indietro nella preparazione,ma in attacco da una mano importante. Ancora pari sul 55 a 2′ dl termine uno strepitoso Gilardi mette una tripla fondamentale, Lovatti recupera una palla decisiva e lancia Coviello che incredibilmente sotto canestro scivola su una chiazza dello scivolosissimo parquet materano e viene stoppato da Zambon. Rieti non molla anche se Becerra fallisce la tripla del sorpasso,anche Grappasonni sbaglia e Virgilio fornisce l’assist a Tessitore per il -1 sul 58-57 a meno di 1′ dal termine.

I ragazzi allenati da coach Griffin commettono molti errori,ma Matera di più, Grappasonni fallisce la tripla e Virgilio serve a Becerra l’assist del sorpasso sul 58-59. Il punteggio finale è questo ma la partita regala ancora tante emozioni, Glardi, fino ad allora nettamente il migliore in campo perde un pallone sanguinoso a 25″ dal termine, ma è imitato da Virgilio e Antrops che sulla rimessa cincischiano regalando palla a Gilardi. Matera ha in mano la palla della vittoria Ma Lovatti da 3 e incredibilmente Gilardi da sotto falliscono il canestro della vittoria, con Lestini che conquista il rmbalzo che chiude un match tecnicamente brutto, ma sicuramente molto emozionante per i tifosi di entrambe le squadre, sia per quelli che erano al PalaSassi che per quelli davanti alle TV sintonizzati sulle frequenze di Sportitalia2.

E’ un successo che rilancia le ambizioni di salvezza di Rieti dopo la disfatta casalinga contro Palestrina, mentre Matera  subisce la 4° sconfitta consecutiva casalinga e comincia a sentirsi invischiata nelle zone pericolose della classifica,sarà molto dura per i materani,che dopo la sosta del Campionato dovranno rendere visita alla corazzata Ostuni a caccia del 1°posto, mentre i reatini,ancora davanti alle telecamere di Sportitalia2 ospiteranno  un Ruvo sempre temibile, anche se un po in calo dopo lo strepitoso inizio di Campionato, per i laziali urge vincere per sfatare il tabù PalaSojourner e annullare i vantaggi delle vittorie esterne di Molfetta e Matera.

Bawer Matera – Ircop Rieti 58-59 (12-19, 10-18, 22-7, 14-15)

Tabellini
Bawer Matera : Gilardi 21p (8/14) 4pr 7pp 16v – Vico 10p (4/13) 4a – Lagioia 6p (1/12) 6r – Defant 4p 4r – Martone 5r –

Grappasonni 15p 7r 23v – Lovatti (0/3 da 3) Coviello 2p – Franceschini – Vignola

Sebastiani Ircop Rieti : Virgilio 5p 6r 5a 13v – Becerra 14p (4/14) 6r 3pp 5a – Antrops 13p (3/3 da 3) 11r – Zambon 4p 7r

-Tessitore 10p (2/7 da 3) 4pp – Lestini 10p (2/4 da 3) 5r – Anselmi 2p – Delle Cave 1p – Dri – Rambaldi ne

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy