Serie B. Rimini, iniziare contro Faenza una disperata corsa ai playoff

Serie B. Rimini, iniziare contro Faenza una disperata corsa ai playoff

Se tutto andasse per il verso giusto in casa Crabs, il successo varrebbe molto più dei due punti in palio.

Commenta per primo!

Trasferta al calor bianco per la NTS CRABS che deve far visita alla RAGGISOLARIS Faenza che venne a banchettare qui a Rimini il 15/11/2015 portando a casa un successo che diede inizio il declino della gestione Mladenov con una sconfitta che brucia ancora tantissimo.

È vero che non si deve guardare alla classifica ma solo alla gara che si ha di fronte, ma una breve valutazione sul turno 23 è dovuta: trascurando Sant’Arcangelo che ospita Piacenza ed è troppo lontana in classifica, occorre l’attenzione su Cento che ospita San Miniato e Monsummano che ospita Forlì e la conclusione è semplice: se tutto andasse per il verso giusto il successo varrebbe molto più dei due punti in palio. Sarà anche fantabasket, ma l’occasione di agganciare l’ottavo posto a sette turni dalla fine è più che ghiotta.

Finora i faentini hanno prodotto una media di 69,2 punti, tirando col 46% da 2 punti e con il 33% da 3. Realizzano il 79% ai liberi catturando 32,7 rimbalzi di cui 8,4 in attacco. Il saldo perse/recuperate è di 14,6/7,4 con 12,7 assist serviti.

Da tre turni si sono rinforzati con Riccardo Iattoni capace di fornire 16 punti e 6,7 rimbalzi a partita affiancando Daniele Casadei che vanta un 15,9+7,9 rimbalzi. Rispetto all’andata è migliorato Emanuele Pini (10,3+3,9) che ha scavalcato: Silimbani (9.9+5,7) e Pensierini (9,3+4,1). Non possiamo dimenticare Boero (7,2+2,3) che fu la chiave della loro vittoria all’andata poi Zambrini (6,9+3,5); Dal Fiume (6,7+3,5) e Benedetti (5,2+1,6). Nove giocatori con minutaggi significativi in grado di impensierire chiunque.

NTS CRABS, da parte sua non si deve fermare per alimentare il sogno di aggredire le parti alte della classifica, come sembra voler fare senza mezzi termini.

Lottare contro la Lega nelle statistiche è una fatica improba, ogni settimana quella di NTS CRABS riserva sorprese imbarazzanti, ma (in massima parte) conforta visto che i bianco-rossi realizzano 75,8 punti di media (subendone 75), tirando col 52% da 2 punti e con il 34% da 3. Seguono il 75% ai liberi con 35 rimbalzi di cui 8,4 in attacco. Il saldo perse/recuperate, che può migliorare, è di 14,5/5,6 con un buon 13,6 di assist serviti.

Al momento Bernardi impiega stabilmente 8 giocatori a partire da Panzini in campo per oltre 31 minuti fino a Crotta che ne spende “solo” 17 sotto le plance. Ben quattro garantiscono un bottino in doppia cifra: Romano, Foiera, Perez  e Panzini, con Chiera a quota 9,8. Considerata la produzione di: Sirakov (8,4), Tassinari (8,3) e Crotta (7,9) l’equilibrio offensivo è garantito. I rimbalzi sono equamente suddivisi tra Foiera, Romano, Tassinari e Crotta, ma fa piacere trovare Chiera e Panzini, che lunghi non sono, in bella evidenza anche in questa prestazione.

Concludo replicando la nota dell’ufficio stampa di NTS CRABS: Per la trasferta al PALACATTANI, Piazzale Tambini, 5 di Faenza (6 km dall’uscita dell’autostrada e 2,5 dalla stazione ferroviaria): ai nostri ragazzi servirà tutto il sostegno dei tifosi biancorossi: per l’occasione, sarà riservato loro l’intero settore dietro alla panchina dei Crabs. Il costo del biglietto per assistere alla partita in programma domenica 21 febbraio alle ore 18 è di 10 euro in gradinata e 15 per l’ingresso in parterre.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy