Trento: terza sconfitta di fila

Trento: terza sconfitta di fila

Commenta per primo!

La Bitumcalor Trento esce sconfitta dal parquet di Castelletto per 86 a 70 e chiude così con la terza sconfitta consecutiva una settimana da dimenticare. Dopo la trasferta di Torino, la sconfitta in casa con Siena è arrivata anche la sconfitta contro Castelletto, squadra davvero in grande condizioni in grado di correre e segnare per 40’. La Bitumcalor Trento ha giocato da par suo solo due quarti, scomparendo nella seconda metà della gara sotto i canestri di Marusic, Masieri e Raminelli. Ora Trento deve recuperare energie e morale per affrontare al meglio le due gare consecutive in casa che la vedranno impegnata sabato 19 nel derby contro Riva del Garda e sabato 26 contro Ozzano sempre al PalaTrento.

La cronaca. Castelletto parte bene con un 5 a 0 a firma Marusic-Sandri, ma Trento rompe il ghiaccio con due liberi di Benevelli. Dopo 2’30’’ il punteggio è di 9 a 7 per i padroni di casa, che diventa 11 a 7 sul canestro dai 4 metri di Sandri. Ferrarese mette la tripla del -1 al 4’ e poi segna il canestro del sorpasso Bitumcalor con il libero aggiuntivo per il 13 a 11 per i bianconeri. Tre contropiedi di Castelletto riportano avanti i padroni di casa sul 20 a 15 a 3’24’’ dalla fine del primo quarto, che costringe coach Buscaglia a chiamare time out. La partita ha ritmi molto alti con gli attacchi, i due più prolifici del girone, sugli scudi. Fiorito interrompe il parziale di Castelletto per il 20 a 17, seguito dal jumper di Benevelli per il -1 a 2’ dalla fine del quarto. Coach Buscaglia fa girare tutti i suoi uomini nel primo quarto e il canestro di Spanghero a 2’’ da fine quarto regala il vantaggio per Trento sul 23 a 22 sul primo riposo. Il canestro di Giroli al 14’ vale il +4 bianconero sul 28 a 24, ma Castelletto con Palombita-Raminelli riporta la gara in parità. Giroli da tre e poi un assist di Giroli per Zivic danno il +5 per Trento, 28 a 33 al 15’. La gara si gioca su ritmi vertiginosi: la tripla di Masieri porta Castelletto a -1, 34 a 35 al 17’ a cui seguono il canestro di Marusic e poi quello di Palombita che riportano i padroni di casa avanti di 3, 38 a 35 a 2’05’’ dal riposo lungo. Benevelli segna il -1, 38 a 37, Raminelli segna dalla lunetta il +3, 40 a 37 a 1’30’’, ma Gandini segna subendo fallo e regala la parità. Conte risponde a Masieri. Masieri segna ancora e sull’ultima azione offensiva Ferrarese perde la palla che regala a Marusic la schiacciata del +4, 46 a 42 di metà gara. Il terzo quarto si apre con la schiacciata di Raminelli per il +6, 48 a 42. Prima Gandini, poi Benevelli riportano Trento a -2 al 23’, 48 a 46, ma poi Prelazzi e uno scatenato Palombita danno di nuovo il +6, 52 a 46. Raminelli dà poi il massimo vantaggio, +8, 54 a 46. Coach Buscaglia chiama time out al 26’ sul punteggio di 56 a 48 per Castelletto, ma i padroni di casa sembrano avere in mano le redini del gioco e due schiacciate in fila di Raminelli danno il +13 al 29’, 64 a 51. Il canestro a 2’’ dalla fine di Masieri mette fine al terzo quarto tutto di marca Castelletto sul 66 a 54 per i padroni di casa. Il canestro di Natali ridà fiato ai trentini, che replicano con Giroli per il 68 a 58 al 32’. Masieri infila la tripla del +14 al 34’, 73 a 59 e coach Buscaglia è costretto a chiamare time out. Ma non c’è nulla da fare perché la Bitumcalor Trento non riesce più a fare canestro e alla fine i padroni di casa possono festeggiare la loro nona vittoria in undici partite per 86 a 70.

SBS Castelletto. Marusic  13, Piazza, Appendini, Masieri 20, De Nicolao 8, Raminelli 18, Sandri 7, Palombita 12, Terzaghi, Prelazzi 8. All. Steffè

Bitumcalor Trento. Ferrarese 13, Giroli 7, Conte 5, Natali 7, Benevelli 23, Spanghero 5, Fiorito 2, Zivic, Tobaldi ne, Gandini 6. All. Buscaglia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy