AJ Milano, Cook ad un passo

AJ Milano, Cook ad un passo

Commenta per primo!

 

Potrebbe essere il  playmaker ex Valencia Omar Cook il primo colpo dell’Olimpia Milano targata Sergio Scariolo.

Un giocatore molto importante, sicuramente tra i migliori play d’Europa. Leader di tutti i tempi nella classifica degli assist in Eurolega, terzo miglior assist man quest’anno. È anche un ottimo realizzatore, che sa segnare da 3 e in penetrazione. Nell’ultimo anno medie di 8 punti, 6 assist, 3.5 rimbalzi in Eurolega. Insomma, il giocatore perfetto per iniziare una nuova era vincente. Quando Omar sembrava destinato all’Efes, l’Olimpia è intervenuta nella trattativa con i turchi, strappandoglielo letteralmente con un blitz che è durato circa un giorno. Si potrebbe dire finalmente una mossa da squadra di alto livello, che ha ambizioni di un certo tipo in Italia e in Europa. Manca solo la firma del giocatire sul biennale proposto dalla società meneghina.

 Intanto, per gli altri ruoli, ci sono sempre gli stessi nomi (Anderson, Lavrinovic, Prigioni, Datome, N’Dong) con una novità dell’ultim’ora: stiamo parlando di Austin Daye, figlio del Darren che ha fatto la storia in Italia. Andrebbe via dai Detroit Pistons per accasarsi all’Olimpia. Sarebbe un altro grande colpo di mercato, viste le doti di Daye. Un 206 centimetri che gioca da 3 in Italia può fare la differenza. Inoltre è sempre una quindicesima scelta del draft, che ha chiuso l’ultimo anno a 7.5 punti in 20 minuti, cifre davvero ottime.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy