Assalto a Vitucci, Varese vuole blindare il suo coach

Assalto a Vitucci, Varese vuole blindare il suo coach

Dopo la grande stagione appena terminata (nonostante l’eliminazione in semifinale contro Siena), Varese vuole ripartire subito dal proprio coach, vero e proprio condottiero della Cimberio in questa annata super. Se Milano ha mollato la presa, preferendo Banchi o Trinchieri all’allenatore veneziano, Avellino non smette di provarci tanto che pare aver pronto un contratto biennale molto ricco per cercare di riportare in Irpinia il coach che ha fatto grande la Scandone. Sono però di oggi le parole del d.g. Nevola che assicura “La Sidigas ripartirà da Pancotto” escludendo il ritorno del “Frank”. Varese si vuole comunque cautelare, tanto da proporre l’allungamento del contratto al suo allenatore, nel tentativo di trattenerlo per continuare il progetto intrapreso in questa stagione. Sarà importante il prossimo cda, che definirà il budget per la prossima stagione (probabile una riduzione rispetto ai quasi 5 milioni di euro di quest’anno), visto che la squadra sarà anche impegnata, molto probabilmente, in Eurocup e Vitucci gradirebbe delle garanzie sul roster futuro. Tutto lascia pensare ad una sua permanenza a Varese, ma la dirigenza non vuole rischiare nulla e quindi è già scattato il piano per blindare il proprio coach.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy