Cantù ancora sul mercato: Culpepper prima scelta, alternativa Marshon Brooks

Cantù ancora sul mercato: Culpepper prima scelta, alternativa Marshon Brooks

Commenta per primo!
zurnal.rs

Come scrive spicchi d’arancia, dopo la firma di JaJuan Johnson, Dmitry Gerasimenko è pronto a muoversi nuovamente sul mercato degli esterni stranieri: l’ulteriore aggiustamento, con l’utilizzo dell’ottavo e ultimo visto extracomunitario, sarebbe quello di aggiungere un playmaker-guardia. Il sogno del magnate ucraino sarebbe quello di riportare alla sua corte il regista Randy Culpepper (Inception Sports), capocannoniere della VTB League 2013-14 con il Krasny Oktyabr: il 26enne prodotto di UTEP è sotto contratto con Limoges (11.0ppg e 3.0apg in 3 gare di Eurolega), ma non fa più parte dei piani tecnici del club francese (ultima partita giocata il 5 novembre), che lo aveva sostituito a gettone causa infortunio con Heiko Schaffartzik che poi è confermato fino al termine della stagione. Cantù è comunque pronta a muoversi su elementi di profilo elevato: al vaglio ci sarebbe anche l’ipotesi di verificare la disponibilità di Marshon Brooks (Perennial-DoubleB) a lasciare la Cina dove però ha uno stipendio di 1.400.000 dollari; la guardia ex Milano sta viaggiando a 34.2pgg, i Jiangtsu Dragons sono lontani dai playoff e potrebbe essere sensibile al richiamo dell’Italia. Saltata intanto la pista Kyle Johnson (Two Points) visto che non si è concretizzato il passaggio di Langston Hall (Montgomery-DoubleB) a Ostenda; senza esito anche l’abboccamento con Cremona, che cerca un giocatore disposto a fare il cambio di Vitali, il regista ex Pistoia resterà a Cantù fino a quando non troverà collocazione. Mercoledì in FIBA Cup tornerà a referto Kenny Hasbrouck come sesto straniero, e il ballottaggio in campionato sarà tra LaQuinton Ross e la guardia ex Ferrara.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy