Caserta: con Ivanov ad un passo, spuntano i primi nomi per il quarto comunitario

Caserta: con Ivanov ad un passo, spuntano i primi nomi per il quarto comunitario

Commenta per primo!

E’ tempo di grandi manovre in casa bianconera: infatti, come riferisce Spicchi d’arancia la Pasta Reggia sembra aver definitivamente rotto gli indugi per il passaggio dalla formula 5+5 al 3+4+5. Il posto lasciato libero da Valerio Amoroso sarà preso da Dejan Ivanov (SigmaSports), che lascerà Torino dopo 8 gare (13.6ppg, 7.1rpg e 1.6apg) e tornerà a vestire la maglia bianconera già indossata nel 2014-15. Per completare il puzzle serve una guardia europea o Cotonou al posto di Muhammad El Amin: per ora senza esito il sondaggio con Ivan Lilov (Two Points), sotto contratto fino al 15 dicembre con Chieti e ancora non disponibile per 7 giorni a causa di un problema muscolare, mentre Salva Arco (Duran International-DoubleB), appena liberato da Ulm, ha firmato in Spagna al CB Canarias. Offerto Mychel Thompson (BDA Sports-MVP) in uscita da Varese, ma si preferirebbe una guardia a un’ala piccola come il figlio di Mychal che giocò con la Juve nel 1992-93. In ogni caso Caserta potrà tesserare Ivanov senza la necessità di aver individuato il quarto europeo nell’ambito del cambio di formula: il regolamento prescrive infatti la presenza di sette contratti depositati di atleti non di formazione italiana senza vincoli di nazionalità se non quelli relativi all’iscrizione a referto. La Pasta Reggia potrà dunque tenere nell’elenco dei tesserati El Amin per essere in regola con quanto prescritto dalle DOA Settore Professionistico, depositando la rescissione della guardia statunitense quando avrà individuato il secondo rinforzo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy