Caserta: e se Jumaine Jones restasse?

Caserta: e se Jumaine Jones restasse?

Commenta per primo!

Pare infatti che Jumaine Jones, anche spinto dalla moglie, perfettamente ambientata nella città campana, preferirebbe gli “spiccioli” casertani ai denari offerti dalla Brindisi di coach Bucchi.

 

L’eventuale conferma del campione statunitense era fuori da ogni aspettativa di Sacripanti e co, che erano certi di una sua partenza verso ben altri lidi, ma ora che c’è da valutare l’ipotesi, considerando anche che avrebbe un ingaggio ridotto rispetto allo scorso anno (sulle cifre del suo primo anno a Caserta pare), il coach casertano, tornato da Bilbao, starebbe prendendo in considerazione la possibilità di una riconferma dell’ala per il terzo anno consecutivo.

E intanto, se fosse confermata l’indiscrezione, con il probabile arrivo del passaporto comunitario per Collins, con l’arrivo di un americano del livello di Jones, la squadra potrebbe realmente togliersi più di una soddisfazione.

Con i “se” e con i “ma” non si va da nessuna parte però, per cui, in attesa di notizie da radiomercato, l’obiettivo resta quello di lottare con le unghie e con i denti per una salvezza il più tranquilla possibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy