Fiat Torino, si cerca il nuovo allenatore: Scariolo il preferito, ecco tutti i nomi possibili

Fiat Torino, si cerca il nuovo allenatore: Scariolo il preferito, ecco tutti i nomi possibili

La società piemontese lavora già in vista della prossima stagione, cercando un allenatore che possa dare ulteriore linfa all’ambizioso progetto della famiglia Forni.

di Massimo Mattacheo, @MaxMattacheo

La sconfitta contro Trento ha tolto ogni possibile chance di raggiungere i playoff alla Fiat Torino, protagonista di una prima metà di stagione decisamente positiva e culminata con la conquista della Coppa Italia nei quattro giorni di Firenze, e terminata con un girone di ritorno fatto di sole due vittorie – contro Pesaro e Capo d’Orlando – che costringono Poeta e compagni a chiudere la stagione al termine della stagione regolare.

Come riportato da Piero Guerrini nell’edizione odierna di Tuttosport, la famiglia Forni vuole continuare nel percorso di crescita che in questa stagione ha portato il primo trofeo nella storia della società: sul mercato, Torino è molto vigile e ha mosso i primi contatti con Ryan Boatright, visto in Italia con la maglia di Capo d’Orlando, e Jarell Eddie, ala tiratrice in questa stagione in G-League con la maglia dei Windy City Bulls. Per quanto riguarda gli italiani, Torino monitora la situazione di Abass e Fontecchio, due nomi graditi alla società e che rappresenterebbero colpi importanti per quanto riguarda il nucleo di giocatori nostrani a disposizione del nuovo allenatore.

Proprio quest’ultimo sarà il nodo da cui partire per la costruzione della squadra della prossima stagione: come riporta Guerrini, la società ha grande stima e fiducia nei confronti del duo Galbiati-Comazzi, protagonista del successo in Coppa, ma allo stesso tempo crede che la loro crescita possa essere accelerata dalla nomina di un coach di grande valore. Il sogno è portare a Torino Sergio Scariolo, CT della Spagna e allenatore capace di vincere e gestire gruppi di grande talento. Già la scorsa estate il profilo del tecnico bresciano era stato nella lista dei papabili per la panchina torinese, prima dell’arrivo di Luca Banchi. Il collega di Tuttosport riporta anche Maurizio Buscaglia, Pino Sacripanti e Max Menetti come possibili profili valutati per la guida tecnica della squadra nella prossima stagione: con i playoff incombenti per almeno un paio di loro i discorsi verranno rimandati al termine della stagione. Un altro allenatore che riscuote gradimento sotto la Mole è Meo Sacchetti, CT dell’Italia e allenatore di Cremona, con cui è vincolato da un contratto pluriennale stipulato la scorsa estate. Nelle prossime settimane sono attesi aggiornamenti, quel che è certo è che Torino lavora già per la prossima stagione, con idee chiare per crescere ancora.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy