Giuliani: “Zerini e? vicinissimo alla partenza”. Bucchi: “da Avellino nessuno mi ha chiamato, sono e resto l’allenatore di Brindisi”.

Giuliani: “Zerini e? vicinissimo alla partenza”. Bucchi: “da Avellino nessuno mi ha chiamato, sono e resto l’allenatore di Brindisi”.

Commenta per primo!

In attesa di buone notizie dalla società, riguardo l’accordo con Enel per la sponsorizzazione dei prossimi due anni, Brindisi si appresta a vivere un’estate molto calda. Cournooh è l’unico giocatore con contratto per la prossima stagione, si valuteranno invece le condizioni di Simmons e quale sarà la sua decisione. Ecco le parole di Alessandro Giuliani al Quotidiano di Puglia.

E? presto per parlare di arrivi, ma per le partenze che orizzonte si prospetta?

«I contratti sono tutti in scadenza, salvo i due tecnici e Cournooh. Certo e? che molti, dopo una buona annata in cui si sono messi in mostra, grazie anche al nostro lavoro, stanno ricevendo offerte interessanti da club con budget piu? alti e vetrine di EuroCup ed EuroLega e, da professionisti, faranno le loro scelte, altri non rientreranno nei piani societari».

Com’e? comprensibile che sia. Discorso a parte per Simmons e per il capitano Bulleri. Che ci puo? dire di loro?

«Quella tra noi e Simmons e? una scommessa: e? ancora in fase di recupero dall’infortunio, a dire il vero piu? veloce di quanto atteso, a luglio potrebbe tornare per un controllo e vedremo se i medici ci daranno l’ok finale, dopo di che stara? a lui scegliere se restare un altro anno in una piazza che lo ama per rimettersi al meglio prima di un salto in Eurolega, o gettarsi subito sul mercato con tutti i pro? e i contro. Invece, i due anni di contratto con Cournooh e la sua maggiore confidenza con l’ambiente e con l’allenatore potrebbero farci scegliere di affidargli piu? minutaggio e rinunciare al ruolo che aveva finora Bulleri».

Tra i volti noti a Brindisi ce n’e? un altro in partenza, dopo quattro anni in biancazzurro potrebbe approdare altrove, magari con un ruolo da titolare. Parlo di Zerini, e? arrivato il momento del saluto?

«Si?, anche “Zero” e? vicinissimo alla partenza».

Riguardo allo staff tecnico, lei ha parlato di permanenza dei due allenatori. Vuol dire che il preparatore atletico, Marco Sist, potrebbe andar via?

«Sist sta valutando di prendere o meno una importante decisione personale e professionale che non coincide con Brindisi. Aspettiamo. Questo non vuol dire che tutti siano in partenza, si tratta di una chiusura amministrativa, a settembre si potrebbero rinnovare».

Queste invece le parole di Bucchi a il Mattino, riguardo le voci di mercato che lo accostano ad Avellino:«Leggo anche io i giornali ed i siti specializzati, non so come sia potuto venire fuori il mio nome ed essere accostato alla Scandone. Certo, mi lusinga questo interessamento, sono molto legato alla Campania per tante ragioni, ma nello specifico non ho nulla da dire, perché da Avellino nessuno mi ha chiamato e ad oggi sono e resto l’allenatore di Brindisi, avendo un contratto con l’Enel per la prossima stagione».

Bucchi quindi è, e probabilmente rimarrà, l’allenatore di Brindisi anche per la prossima stagione, a meno che, come detto da Marino dopo l’uscita dai playoff dell’Enel, non arriva un’ottima offerta da Barcellona. Quindi, chiunque fosse interessato a Bucchi, dovrà prima pagare un cospicuo buyout alla società, è stato questo il messaggio lanciato da Marino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy