Hairston separato in casa, Reggio Emilia sogna il colpo grosso

Hairston separato in casa, Reggio Emilia sogna il colpo grosso

Con la firma di Jerrels, Milano ha messo a segno l’ultimo colpo per tentare l’assalto all’Italia ma soprattutto all’Europa. Roster completo quindi, ma chi rimane fuori dal nuovo progetto Olimpia targato Luca Banchi è capitan Malik Hairston. Già in estate le parole di Livio Proli non avevano lasciato molti dubbi “Il fatto che si sia stata data la possibilità ad Hairston di allocarsi in un’altra squadra è dovuto al fatto che Gentile è un capitale del nostro club. Il binomio migliore, visto anche nel corso della stagione, è stato quello con Langford. Non si possono incastrare tre giocatori di prima fascia. Hairston era il nostro capitano, è un sacrificio difficile, ma condiviso con lui e con il suo agente. Parole chiare e precise, poi confermate dalle strategie di mercato, visti gli arrivi di Jerrels e Haynes (più Langford) ad occupare i 3 slot da giocatori “USA” e quelli di Moss, Wallace e Samuels (più Chiotti utilizzato da comunitario) a riempire i 4 posti riservati ai comunitari. Chi manca? Malik Hairston, che è entrato nel mirino di molti club (soprattutto europei, visto l’importante peso economico), ma, nelle ultime ore, in accordo con il quotidiano locale Prima Pagina, si è fatta importante la candidatura di Reggio Emilia. Una pista difficile, tortuosa e molto ambiziosa, ma che fa sognare i tifosi biancorossi. La voglia di provarci da parte della Grissin Bon c’è e, anche se tutto gira attorno alla sfera economica, potrebbero esserci le premesse per sedersi ad un tavolo e preparare l’assalto a quello che sarebbe uno dei più grandi colpi del mercato 2013-2014.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy