Incredibile, salta il passaggio di Moore a Varese

Incredibile, salta il passaggio di Moore a Varese

Dopo la maledizione Diener ecco un altro duro colpo al mercato varesino: quando la firma sembrava una formalità, le trattative non solo si sono arenate ma si sono definitivamente interrotte. Tutta colpa del lockout, si perchè il giocatore americano ha espressamente richiesto la clausula per la rescissione del contratto in caso di cessato lockout, anche in caso non sia Boston (che ne detiene i diritti) a richiarmarlo alle “armi”. A questo punto Cecco Vescovi ha chiuso i rapporti con E’Twaun Moore e ha deciso di puntare altrove, tranquillizzando l’ambiente “Non c’è fretta, il tempo c’è e le idee sono chiare”. Ora si tratta di sondare ancora il mercato americano, magari sempre puntando quei giocatori che si liberano per il lockout, ma senza clausula rescissoria che metterebbe in difficoltà la società in caso di abbandono del giocatore per tornare al di là dall’oceano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy