Milano guarda (anche) al futuro: “scippato” Abass a Cantù?

Milano guarda (anche) al futuro: “scippato” Abass a Cantù?

Dopo i rumors degli scorsi mesi, è tornato in auge il nome del capitano biancoblu per l’EA7

Commenta per primo!

 

Non c’è solo Dada Pascolo tra gli obiettivi (italiani) del mercato dell’Olimpia: nelle ultime ore, infatti, è tornato prepotentemente alla ribalta il nome di Awudu Abass, capitano dell’ultima Cantù targata Cremascoli, nonché prima dell’era Gerasimenko.

Il baby-prodigio, infatti, era stato accostato all’EA7 già qualche mese fa, quando poi arrivarono prontamente le smentite. Smentite che, a questo punto, possono essere tranquillamente definite “di facciata”, visto che il matrimonio tra le parti dovrebbe farsi.

Cantù aveva presentato infatti una proposta di prolungamento contrattuale ad Abass, la cui validità aveva una scadenza: il 31 Maggio. Stando a quanto riportato oggi da La Provincia, una risposta positiva non sarebbe arrivata e quindi, escludendo l’ipotesi di permanenza in maglia canturina con gli stessi soldi e le stesse condizioni dell’ultima stagione, rifiutando questo rinnovo con ritocco dell’ingaggio verso l’alto (molto difficile pensare a tale diniego), non resta che una possibilità: Abass cambierà area e provincia, ma molto probabilmente non regione, spostandosi sotto la Madunina.

Approfondendo i rumors riportati sempre da La Provincia, inoltre, pare che il contratto col club biancorosso sarà di tre stagioni, mentre resta da capire se ci saranno possibili escapes per l’NBA. L’annuncio dell’accordo potrebbe già arrivare non appena Milano avrà concluso le finali Scudetto contro Reggio Emilia, che prenderanno il via domani sera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy