Milano, per Gentile niente NBA; Cerella e Macvan ai saluti

Milano, per Gentile niente NBA; Cerella e Macvan ai saluti

Dopo il 10 Luglio niente NBA-escape per il capitano, mentre cinque giocatori, tra cui l’oriundo ed il serbo, lasciano i Campioni d’Italia

Commenta per primo!

 

Per 5 che se ne vanno, 1 che resta: questo il borsino della domenica mattina per l’Olimpia Milano, secondo gli ultimi rumors di mercato, riportati anche dalla Gazzetta dello Sport.

Alessandro Gentile, a meno di sorprese, sarà il capitano biancorosso anche nella prossima stagione: l’opzione per l’addio all’Olimpia con firma in NBA, infatti, era disponibile fino ad oggi, ma nessuna squadra d’Oltreoceano si è fatta avanti per trattare la sua uscita dall’EA7 per portarlo in America. L’unica altra ipotesi di addio, a questo punto, rimane quella verso altre squadre europee (si era paventato un interesse di Panathinaikos e Barcellona nelle scorse settimane) ed in tal caso chi volesse il figlio di Nando dovrebbe sborsare 700.000 €, ossia il valore del buy-out presente nel contratto tra Gentile e Milano.

Ma come dicevamo, per uno che resta ce ne sono cinque in partenza: l’Olimpia infatti non tratterrà Bruno Cerella (nello sgomento di tutti i tifosi biancorossi – Cerella peraltro seguito da vicino da Torino e Cantù, ndr), Milan Macvan, Esteban Batista, Oliver Lafayette e Charles Jenkins.

Dopo le ufficialità di Pascolo, Abass, Dragic e Fontecchio, quindi, l’EA7 si appresa ad aggredire il mercato in cerca, sicuramente di un paio di lunghi e, verosimilmente, di una combo-guard da affiancare a Cinciarini e Kalnietis.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy