Parte il mercato della Banca Tercas Teramo.

Parte il mercato della Banca Tercas Teramo.

Commenta per primo!

 

Certamente sarà un mercato, dalle previsioni, che guarderà molto al passato. La società cercherà di allestire un roster che garantisca la salvezza, ma che allo stesso tempo non pesi troppo sul bilancio.

Il primo colpo è certamente ad effetto e pieno di ricordi per la società abruzzese: Valerio Amoroso, che sembrava  essere ad un passo da Caserta, ha considerato Teramo come piazza ideale per il suo rilancio. Per lui contratto annuale.

La voglia di rivincita del lungo ex-Virtus Bologna e l’ottimo rapporto con la curva teramana potrebbero creare una chimica esplosiva per il campionato dei biancorossi.

Il secondo colpo che davano per imminente è quello di Ivan Zoroski. Il play, che coach Ramagli nel nuovo roster vorrebbe schierare da guardia, manda segnali d’amore alla società abruzzese e la dirigenza sembra rispondere a questi segnali, ma la differenza economica per ora sembra ancora distante. Bisogna vedere se il lato economico verrà messo in secondo piano rispetto a quello sentimentale.  Alla fine questo accordo probabilmente si farà a metà strada.

In procinto di tornare in casacca biancorossa ci sono Fultz e Lulli. Il play, che lo scorso anno arrivando in corsa a fine stagione,  ha dato un contributo eccezionale alla salvezza dei teramani, probabilmente vestirà ancora per un anno la casacca del Teramo. Possibile invece per il lungo romano, ma teramano di adozione, un ultimo anno da chioccia all’interno dello spogliatoio per poi passare dietro la scrivania.

In conferenza stampa si è parlato spesso di giovani ed allora la nuova Banca Tercas Teramo non potrà non contare su Achille Polonara, che impegnato negli Europei under 20 di Bilbao, sta mostrando ottimi numeri. Un altro anno a Teramo (ha un contratto di ancora 3 anni) prima di spiccare il volo verso altri nidi sarà probabilmente il suo destino.  Le richieste già ora non mancano, ma Teramo ha deciso di resistere alle sirene per poter ottenere il massimo dal talento del lungo di origine marchigiane, ma cresciuto nel vivaio abruzzese.

Nel roster al momento ci sono anche Cerella e Marino. L’italo-argentino probabilmente avrà la sua seconda chance nel roster di Alessandro Ramagli dopo la stagione 2009/2010 con Capobianco, mentre per il play Marino, che ha disputato un ottimo campionato in serie A dilettanti nelle file del Treviglio, se dovesse restare Robert Fultz sarebbero poche le chanche di riverderlo in biancorosso nella prossima stagione.

Capitolo Drake Diener: Su tutti i media si parlava di un accordo già raggiunto con Varese, ma all’improvviso tutto sarebbe saltato per una sopraggiunta offerta di Sassari che gli permetterebbe di giocare con il cugino Travis. Anche qui sembra mancare solo la comunicazione ufficiale, ma al momento non è ancora arrivata. Sicuramente al 95% Drake il prossimo anno giocherà nelle file della Dinamo Sassari, ma se dietro questo ritardo ci fosse lo zampino di Lorenzo Marruganti si potrebbe assistere ad un ennesimo gradito ritorno nelle file della Banca Tercas, ma su questo non ci sono dichiarazioni in merito. Certamente nei prossimi 10 giorni il mercato di Teramo avrà qualche certezza in più per poter avviare un’altra campagna abbonamenti che, da ciò che si respira nell’aria, potrebbe essere ancora da Record!!!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy