Pistoia: il punto sul mercato GTG

Pistoia: il punto sul mercato GTG

Commenta per primo!

Ci sono ancora tanti punti interrogativi, tante caselle da riempire, ma nel percorso estivo che accompagna Pistoia al rientro nella massima serie, iniziano ad esserci anche le prime certezze.

Una di queste è stata amara; lo storico capitano Fiorello Toppo, infatti, ha lasciato i biancorossi. Troppo allettante a fronte di quella biancorossa, a livello economico e non, l’offerta della corazzata Barcellona che sta allestendo un top team per raggiungere la tanto agognata, dai tifosi e dal presidente Bonina, promozione in A. Moretti punta ora su Gek Galanda: sarà lui infatti il capitano e il senatore che dovrà garantire minuti di qualità e esperienza, un po’ come fece quell’estate del magico argento olimpico ad Atene: pochi minuti ma giocati tremendamente alla perfezione. Ed è questo ció che si aspetta da lui coach Moretti.

A dare manforte a Galanda ci sarà quello che sarà l’altro senatore del gruppo, Guido Meini, reduce da un’ottima annata. Sarà lui il secondo play che darà fiato all’americano Brad Wanamaker, ex Teramo e Forlì con esperienze francesi nel curriculum, giocatore con qualche grave infortunio alle spalle ma che vanta anche una ottima carriera universitaria. È lui il play titolare su cui ha puntato Moretti, suffragato dal molto competente ds Iozzelli.
Resterà di sicuro, oltre a Galanda e Meini, anche Cortese, che ha messo nero su bianco la cosa firmando. Dubbi invece sulla permanenza di Antonio Graves, entrato nel cuore dei tifosi ma ingolosito da importanti sirene tedesche. 3/4 di panchina sono ultimati. 1/5 di quintetto base c’è.

Manca un italiano e un blocco di stranieri per ultimare la rosa. Tanti i nomi che si fanno, da Cittadini a Crosariol, passando per la vecchia gloria Bobby Jones che ancora non ha rinnovato a Roma. Ma appaiono più voci fumose che piste concrete. La città freme dalla voglia di avere delle certezze e dei nomi, ma c’è fiducia nella competenza della coppia Moretti-Iozzelli, vere menti del mercato biancorosso.

Postilla finale su Jacopo Borra: infatti il giovane lungo ex Treviglio e Fortitudo ha prolungato il contratto di un anno ma si è accasato ad Omegna, che dispiterà la Legadue Silver, con la formula del prestito. Molto probabilmente la società userà la stessa identica strategia per cercare di valorizzare e far maturare anche il giovane play Lorenzo Saccaggi, che si pensa peró possa trovare agile collocazione anche in Legadue Gold.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy