Ramagli ci ripensa: resta a Teramo

Ramagli ci ripensa: resta a Teramo

Commenta per primo!

Alessandro Ramagli sarà l’allenatore della Teramo Basker Srl anche per  la prossima stagione 2011/12. L’allenatore nelle scorse settimane era stato vicinissimo all’accordo con la Bennett Cantù. Nello staff tecnico della società brianzola il tecnico avrebbe ricoperto il ruolo di secondo alle spalle di Andrea Trincheri, in una Cantù che si prepara ad essere nella prossima stagione il terzo incomodo in campionato alle spalle delle corazzate Siena e Milano, e tornerà a calcare i parquet più prestigiosi d’Europa in Eurolega. Ramagli, nonostante allettato dalle sirene canturine, alla fine ha deciso di proseguire il suo rapporto come capo-allenatore della squadra teramana, dopo la brillante stagione passata nella quale il coach subentrato all’ottava giornata con sette sconfitte sul groppone ha sfiorato un’ improba salvezza sul campo. Salvezza, che è arrivata grazie al pagamento della penale di 500 mila euro più iva, che ha dato diritto ai teramani alla famigerata wild-card per conservare il posto in Lega A. Il tecnico livornese, quindi potendo scegliere di essere capo allenatore in massima serie in una società, che grazie all’ingresso di nuovi proprietari sembra aver dato le giuste garanzie alla Comtec, ha optato in questa direzione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy