Scandone, senti Alberani: “Rinnovo? Per me e Sacripanti è una pura formalità”

Scandone, senti Alberani: “Rinnovo? Per me e Sacripanti è una pura formalità”

Il dirigente irpino rassicura tutto l’ambiente biancoverde, attraverso le colonne de “Il Mattino”, dichiarando che il rinnovo suo e di coach Sacripanti per altre due stagioni sia pressoché imminente.

Commenta per primo!

Qui Sidigas. Arrivano conferme importanti per quanto riguarda il rinnovo del contratto (biennale, ndr) del duo che ha riportato la Scandone Avellino a giocarsi un posto al sole nel nostro campionato dopo diverse stagioni deludenti: stiamo parlando del DS Nicola Alberani e del coach Pino Sacripanti.
Sia io che il coach – ha dichiarato il DS in un’intervista rilasciata a Il Mattino siamo pronti a firmare il rinnovo. Non so quando avverrà, ma non c’è nessuna fretta, per noi rappresenta una pura formalità. Non vedo perché ciò non debba avvenire, abbiamo già parlato con patron De Cesare. Vogliamo cominciare a muoverci sugli obiettivi futuri già da queste ore, sono contento di continuare il mio rapporto professionale con Pino. Spero che la sua trattativa proceda di pari passo con la mia. Obiettivi e mercato? Rimaniamo con i piedi per terra, perché raggiungere i Playoff per noi all’inizio della stagione rappresentava un obiettivo prestigioso, ed ancora oggi lo è, lavoreremo quindi per raggiungerli con il miglior piazzamento possibile. Non vogliamo assolutamente confrontarci con realtà al momento superiori come Milano e Reggio, parlare di ciò ad oggi è inopportuno. E’ naturale che i Playoff richiedono un grosso dispendio di energie, per questo valuteremo l’ipotesi di cautelarci in tale ottica, anche se per ora non c’è nulla: andare ad intaccare adesso un gruppo che sta facendo così bene potrebbe essere rischioso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy