Si scalda il mercato dell’Olimpia

Si scalda il mercato dell’Olimpia

Commenta per primo!

L’Olimpia Milano sempre più attiva sul mercato. Infatti, dopo aver ufficializzato coach Scariolo, sembra ormai certo l’arrivo di Fabrizio Frates come allenatore in seconda.

 Per quanto riguarda la squadra, nelle ultime 24 ore, sono spuntati tanti nomi interessanti per l’Armani Jeans. Nello spot di play sembrano molto ben avviate le trattative con Omar Cook e Pablo Prigioni, reduci entrambi da un’annata ad alti livelli in Eurolega, ma abbastanza deludente in campionato, almeno dal punto di vista di squadra. Per il passaportato ex Real sembra quasi fatta, mentre per il montenegrino c’è da battere la concorrenza dell’Efes. Sembra comunque lui il prescelto per il ruolo di titolare con Prigioni dalla panca (da valutare anche l’ipotesi o uno o l’altro per motivi di passaporto).

Nel ruolo di 2, Hawkins ormai sembra essersi allontanato dalla madonnina e ci sono sirene spagnole per lui. Il suo sostituto potrebbe essere l’ex senese Domercant. Da valutare invece il cambio della guardia, visto che Gentile ha rinnovato con Treviso.

I nomi più freschi però circolano in altri ruoli: infatti piacciono Alan Anderson, devastante realizzatore ex Barcellona e Maccabi, e Gigi Datome, unica nota positiva dell’ultima stagione romana e molto appetibile visto anche il suo status di italiano; sembra anche essere definitivamente sbocciato, quindi sarebbe un vero lusso dalla panca.

 Per quanto riguarda il settore lunghi piacciono Boniface N’Dong, in uscita dal Barça considerata la conferma del duo Vazquez + Lorbek, e Darjus Lavrinovic, ormai ex Fenerbahce e gemello dell’asso senese.

Insomma, un mercato che poche ore fa sembrava in fase embrionale è letteralmente esploso. Se Milano continuerà così, si prospetta un altro anno da regina del mercato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy