Sutor, ecco Sharon Drucker!

Sutor, ecco Sharon Drucker!

Commenta per primo!

Questa mattina Tiziano Basso presidente della Sutor e Sharon Drucker hanno firmato un accordo che legherà il coach israeliano alla Fabi Shoes Montegranaro da oggi fino al 30 giugno 2012, solo nel caso la società ottenga la permanenza in Serie A per la stagione 2011/2012. Sharon Drucker è nato a Petah Tikva (Israele) il 26 luglio 1967. Giocatore dal 1985 al 1993, ha allenato dal 1999/2002 il Maccabi Ra’anana, nel 2002/2003 l’Hapoel Galil Helion e nelle due stagioni successive l’Hapoel Gerusalemme, squadra con la quale ha vinto la Uleb Cup 2004 nella finale di Charleroi battendo contro ogni pronostico il Real Madrid. 

Dalla stagione 2005/2006 Drucker ha iniziato la sua carriera europea andando in Russia all’Ural Great Perm ove conquistò la Eurocup Challenge della Fiba, sconfiggendo nella finale di Odessa gli ucraini del Khimik Yuzhny.
Nel 2006/2007 il suo approdo in Lituania al Lietuvos Rytas per poi giungere nella stessa stagione ad Ostenda in Belgio ove vinse il campionato nazionale e nella stagione successiva la Coppa del Belgio.
Nel 2008/2009 fu, suo malgrado, protagonista della vicenda con la Fortitudo Bologna, con la quale sottoscrisse un contratto triennale mai eseguito dal club italiano e conclusosi con il noto lodo Fiba in suo favore.,
Proprio nel 2008/2009 rientrò quindi in Israele al Maccabi Tel Aviv come assistente di Pini Gershon per due campionati.
In questa stagione ha iniziato in Grecia nell’Aris Salonicco ove è stato esonerato nel mese di febbraio
Così commenta l’arrivo di Drucker il general manager della Fabi Shoes Montegranaro Gianmaria Vacirca “Pensiamo che Sharon sia una persona adatta alla Sutor e che possa trasmettere ai giocatori energia, entusiasmo e fiducia per combattere fino alla fine.
La stima nei confronti di Drucker non nasce oggi, è cresciuta negli anni e ciò ha reso possibile la condivisione di una sfida davvero molto difficile ma senz’altro stimolante per tutti”
Queste le prime parole di Sharon Drucker in gialloblu “Arrivo in un club molto rispettato e considerato anche a livello europeo. Su Montegranaro ho sentito solo cose positive riguardo la proprietà, il management, i tifosi e una cittadina che vive di pallacanestro. La squadra non è in una situazione semplice: accetto questa sfida e chiedo a tutti la massima compattezza per essere un’unica forza che scende in campo per centrare la salvezza. Se ragioneremo come “Noi”, ora più che mai, potremo farcela e insieme centrare un traguardo che società e tifosi meritano”.
Sharon Drucker, primo allenatore israeliano nella storia del basket italiano, avrà come assistente Alberto Morea. Il neo coach della Fabi Shoes sarà domani mattina all’Ambasciata italiana di Tel Aviv per espletare le pratiche relative all’ottenimento del visto ,quindi partirà immediatamente per l’Italia. Il suo arrivo a Montegranaro è previsto per domani sera. Sarà comunicato domani appena possibile luogo e orario dell’incontro con i media

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy