Sutor, la tegola Di Bella

Sutor, la tegola Di Bella

In casa Sutor si ragiona sul futuro di Fabio Di Bella. L’ex capitano ha un altro anno di contratto e sarebbe intenzionato a rimanere in maglia gialloblu, ma sembra che ormai il giocatore non rientri più all’interno dei piano societari. Nelle ultime giornate l’ex Caserta era più volte sembrato vicino ad una cessione (prima era spuntata l’ipotese Vuelle, in seguito quella Torino), senza però che l’affare giungesse ad un’effettiva conclusione. Le divergenze tra la società e Di Bella riguarderebbero lo stipendio: nonostante il taglio della scorsa stagione, l’ingaggio risulterebbe ancora troppo oneroso e la società di Viale Zaccagnini sarebbe intenzionata a cederlo, liberando così spazio nell’esiguo monte stipendi.

Un altro motivo che potrebbe spingere ad un addio è il rapporto con la tifoseria, ormai irrimediabilmente incrinato. Già criticato dai Rangers per lo scarso impegno profuso nella prima parte del campionato, si è raggiunto l’apice quando, a febbraio scorso, il 34enne ha scelto di rinunciare al ruolo di capitano. Coach Recalcati preferirebbe non rinunciare all’esperto regista ma, ovviamente, l’ultima parola spetterà alla società. Staremo a vedere con quali risvolti si chiuderà la vicenda.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy