Travis Diener resta a Sassari: ‘I’m happy to be back’

Travis Diener resta a Sassari: ‘I’m happy to be back’

Commenta per primo!

TD12 returns. Fra la Dinamo Banco di Sardegna e Travis Diener c’è l’accordo. Il playmaker di Fond du Lac, diventato cittadino italiano dopo aver giurato davanti al sindaco di Sassari, protagonista della ultime tre annate in maglia biancoblu e ad oggi in ritiro con la Nazionale azzurra di Simone Pianigiani, nella tarda nottata di ieri ha scritto sulla sua bacheca facebook e sulla sua pagina ufficiale twitter: “FORZA DINAMO, I’M HAPPY TO BE BACK”. L’effetto è stato devastante, una valanga d’entusiasmo riversato in rete, un abbraccio carico di passione tributato dai tifosi dell’Isola e della città capace però di coinvolgere l’intera platea della palla a spicchi italiana. Nei prossimi giorni arriverà la comunicazione ufficiale della società, nel frattempo oltre a migliaia di messaggi di benvenuto, c’è anche quello del presidente Stefano Sardara: “Travis non è solo un grande giocatore, ma un grande uomo che ha dimostrato di amare la maglia della Dinamo come la sua pelle…bentornato a casa Travis”. Le parole. Travis Diener: “Sono veramente entusiasta di tornare, penso che avremo una squadra fortissima. Il mio unico obiettivo è quello di portare a Sassari lo scudetto. Sono molto felice di fare ancora parte di questo progetto. Il presidente Sardara e la società hanno fatto un lavoro incredibile per portare la Dinamo ai vertici del campionato italiano, riuscendo a tagliare traguardi importanti e ad avere successo. Sono felice di essere tornato e di restare a Sassari, lo sono di giocare per coach Meo Sacchetti. Lui è un grande uomo, ho molto apprezzato i miei tre anni passati a lavorare con lui. La scelta di restare in biancoblu? È stato molto difficile, avevo altre offerte ma io sono sempre stato un uomo che crede fermamente nella lealtà. Sento un forte legame con la gente di Sassari e della Sardegna, mi sento come a casa mia, era rimasto qualcosa in sospeso ed eccomi qua. I tifosi sono stati sempre fantastici con me, sono stati uno dei motivi che mi ha spinto a tornare. Il supporto che ognuno di loro mi ha dimostrato nelle ultime tre stagioni biancoblu è stato magnifico. Ho letto tanti messaggi di amici su internet, un incredibile numero di testimonianze d’affetto che significano tanto per me. La Sardegna è un posto davvero molto, molto speciale”. Il presidente della Dinamo Banco di Sardegna Stefano Sardara: “L’accordo che abbiamo raggiunto con Travis è il punto più alto di una grande storia d’amore. Lui ama Sassari, la Sardegna e la Dinamo, ha voluto fortemente tornare ad essere parte del progetto, lo ha voluto con il cuore e oltre ogni altra cosa. Siamo felici di poterlo riabbracciare, un elemento di riconosciuto valore che andrà ad inserirsi in un mosaico composto da grandi giocatori, in un contesto che già conosce ed in un roster affidato alle sapienti mani di coach Meo Sacchetti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy