UFFICIALE: Austin Daye firma con Pesaro

UFFICIALE: Austin Daye firma con Pesaro

rantsports.com

La Consultinvest VL Basket Pesaro è lieta di comunicare di aver sottoscritto un accordo con l’ala americana AUSTIN DAYE.

Austin nato ad Irvine in California il 5 Giugno del 1988, è il figlio di Darren Daye, icona della pallacanestro pesarese, compagno di squadra del Presidente Ario Costa dal 1987 al 1992 vincendo tutti i più importanti trofei della storia della VL oltre ovviamente ai due storici scudetti.

Durante l’anno da senior alla Woodbridge High School, Austin fa registrare una media di 30,9 punti, 12,4 rimbalzi e 5,4 stoppate a partita. Uscito dall’università di Gonzaga (con la quale ha giocato per due anni con medie di 11,6 punti, 5,8 rimbalzi ed 1,9 stoppate di media a partita), è stato la scelta numero 15 al draft NBA del 2009 dai Detroit Pistons. Nella sua stagione darookie scende in campo in 69 occasioni, 4 delle quali in quintetto base, con 5.1 punti e 2.5 rimbalzi in 13,6 minuti di media a partita. Il 7 aprile 2010 raccoglie la sua prima doppia doppianella NBA. La stagione successiva le cose vanno decisamente meglio: il suo minutaggio sale infatti in modo abbastanza significativo (20,1 minuti di media a partita), e lui migliora in tutte le sue statistiche. La stagione successiva, accorciata dal lockout NBA, mette a referto il suo massimo in carriera (28 punti) in una partita contro i Miami Heat. Nel settembre 2011 firma un contratto con la squadra russa del Khimki, valevole fino alla fine dellockout NBA 2011-2012. Il 30 gennaio 2013 viene scambiato in una trade a 3 squadre finendo nella squadra dei Memphis Grizzlies assieme al compagno di squadra Tayshaun Prince. Il 1º agosto 2013 decide di firmare con Toronto Raptors un contratto della durata di 1 anno con opzione sul secondo anno da parte della squadra canadese. Il 20 febbraio 2014 passa ai San Antonio Spurs per poi passare successivamente agli Atlanta Hawks.

Il giocatore sarà a disposizione della società appena sbrigate le pratiche burocratiche per il ritiro del visto.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy