UFFICIALE: Eric Maynor torna a Varese

UFFICIALE: Eric Maynor torna a Varese

Coach Moretti lo presenta “Il suo arrivo è una spinta per toglierci tutti insieme delle grandissime soddisfazioni sia in Italia sia in Europa”

Commenta per primo!

La Pallacanestro Openjobmetis Varese comunica con grande soddisfazione di aver messo sotto contratto il playmakerEric Maynor. Nato a Raeford, Carolina del Nord, l’11 giugno 1987, Maynor ha firmato un contratto di un anno che lo legherà al club biancorosso fino al termine della stagione sportiva 2016/2017. Playmaker veloce, molto abile nel pick’n roll e con un’ottima visione di gioco, Eric Maynor è un giocatore di grande esperienza e talento. Tra i professionisti ha giocato con Utah Jazz, Oklahoma City Thunder, Portland Trail Blazers, Washington Wizards e Philadelphia 76ers. Il club biancorosso è felice di riabbracciare Eric Maynor che torna a Varese dopo due stagioni.

Paolo Moretti, allenatore Pallacanestro Openjobmetis Varese:«Sono molto contento di poter allenare un giocatore come Maynor, un’atleta che nella sua breve apparizione in Italia impressionò i tifosi di Varese e non solo per leadership e talento. Sono fortemente convinto che le motivazioni che hanno spinto Eric nello sposare il progetto di Varese, assieme alle sue qualità tecniche e caratteriali potranno darci una grandissima spinta per toglierci tutti insieme delle grandissime soddisfazioni sia in Italia sia in Europa».

La Scheda:
Data di nascita: 11 giugno 1987
Luogo di nascita: Raeford (North Carolina, USA)
Altezza: 190 cm
Ruolo: playmaker

La Carriera:
Maynor frequenta la Virginia Commonwealth University, college con cui raggiunge importanti traguardi. Già titolare al primo anno, la stagione successiva si fa notare per i 22 punti con cui VCU batte il prestigioso college di Duke nel primo turno del campionato NCAA e per la prestazione eroica che vale il titolo CAA nella gara contro George Mason. Nell’estate 2007 partecipa ai Giochi Panamericani ed è inserito tra i 50 candidati per il premio John R. Wooden, il massimo riconoscimento a livello universitario. Nelle ultime due stagioni al college, Eric viene eletto giocatore dell’anno CAA e inserito nell’All-CAA First Team (2007/08) battendo diversi record: miglior realizzatore, assist-man e tiri liberi realizzati in ogni epoca di VCU. Dopo aver conquistato un secondo titolo CAA nel 2009, viene chiamato dagli Utah Jazz con il numero 20 diventando il primo giocatore di Virginia Commonwealth University ad essere scelto al primo giro nel Draft NBA. Con la franchigia di Salt Lake City gioca 26 partite per poi essere ceduto ai Thunder dove affianca Russell Westbrook in cabina di regia. Nel gennaio 2012 con i Thunder in corsa per il titolo (sconfitti nelle Finals da Miami) Eric subisce un infortunio che lo costringe a rimanere fuori per il resto della stagione. Dopo 183 gare giocate a Oklahoma (4 punti in 14 minuti con 2,8 assist di media) nel febbraio 2013 passa ai Portland Trail Blazers dove disputa la miglior stagione NBA:  6,9 punti, 4 assist in 21,2 minuti con il 44% da 2 e il 38% da 3. Nelle successive due stagioni veste le maglie di Wizards e 76ers, esperienze che precedono l’approdo a Varese per il girone di ritorno della Serie A 2014/2015; sotto la guida di Gianmarco Pozzecco prima e di Attilio Caja poi, Maynor mette a referto 13,5 punti con 4,1 rimbalzi e 7,4 assist di media, diventando uno dei migliori giocatori del campionato. Lo scorso anno ha vestito la maglia del Nizhny Novgorod fino ad ottobre quando un infortunio ha chiuso prematuramente la sua stagione.

Sito Uff. Pall. Varese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy