Ufficiale: la Virtus Roma ingaggia Maxime De Zeeuw

Ufficiale: la Virtus Roma ingaggia Maxime De Zeeuw

di Martina De Angelis

La Virtus Roma comunica l’ingaggio di Maxime De Zeeuw, ala-centro di nazionalità belga. Nato a Uccle il 26 aprile 1987, De Zeeuw è un lungo duttile e fisico, in virtù dei suoi 205 cm di altezza e 108 kg di peso. Ala-centro versatile e pericolosa dal perimetro, De Zeeuw comincia la sua carriera professionistica nella seconda divisione belga con la maglia del Bruxelles Basketball nella stagione 2004-05, al termine della quale si trasferisce al Pepinster, che milita nella massima serie belga. Con i bluviola disputa quattro campionati e nel 2008-09 viene nominato miglior giovane, al termine di un’annata in cui accumula una media di 27.5 minuti, 10.8 punti con il 51.8% da 2 e il 36.1% da 3 e 5.9 rimbalzi in 28 gare. Nel 2010 si trasferisce ai Gent Hawks, ma dopo un anno torna a vestire la casacca di Pepinster per un’altra stagione chiudendola con 10.8 punti, il 49.7% da 2 e il 26.9% da 3 e 5.3 rimbalzi di media in 30 partite. Nell’estate 2012 De Zeeuw firma con gli Antwerp Giant, arrivando a disputare per due volte i playoff e, nell’ultima stagione, l’Eurochallenge. In particolare nel 2013-14 si distingue sia in patria, conquistando il titolo di miglior giocatore belga del campionato (13.3 punti con il 57.1% da 2 e il 36.7% da 3, 6.4 rimbalzi e 1.4 assist), che in Eurochallenge, dove viene nominato “European Player of the Year” e “Defensive Player of the Year” (chiudendo l’esperienza in Coppa con una media di 14.2 punti, il 50.8% da 2 e il 37.9% da 3, 8 rimbalzi e 1.9 assist). De Zeeuw fa parte dal 2008 della nazionale belga, con la quale ha disputato i Campionati Europei nel 2011 e nel 2013 (14.2 punti, ilD 60.6% da 2 e il 31.8 % da 3, 5.3 rimbalzi e 1 assist di media). Questo il commento del gm Nicola Alberani: «De Zeeuw è il tipo di giocatore perfetto per completare un pacchetto lunghi pieno di energia e dinamismo. Può agire sia da 4 che da 5 e ci consente di allargare il campo con il suo tiro da fuori. Anche lui come i suoi compagni viene a Roma per consacrarsi ad alto livello e per far questo ha rinunciato ad offerte economiche molto importanti». Anche coach Luca Dalmonte ha parlato dell’arrivo di De Zeeuw: «E’ un giocatore con doppia dimensione, che può aprire il campo anche quando è impiegato da centro e può dare una mano preziosa nelle rotazioni dell’ala forte. E’ un lungo decisamente polivalente che tatticamente può cambiare gli scenari a livello offensivo, per questa doppia dimensione credo che rappresenti l’aggiunta ottimale al nostro reparto lunghi». Queste le prime parole di Maxim De Zeeuw da giocatore dell’Acea Roma: «Sono davvero onorato e orgoglioso di aver raggiunto un accordo con un club così importante come la Virtus Roma. Sono pronto a cominciare, sto già pensando a questa nuova ed entusiasmante sfida nella mia carriera. Allo stesso tempo sono molto felice di giocare in una delle più belle città in assoluto e nel campionato italiano che seguo già da tempo e che penso sia uno dei migliori al mondo».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy