UFFICIALE: Telenovela finita, Casper Ware alla Virtus Bologna

UFFICIALE: Telenovela finita, Casper Ware alla Virtus Bologna

Commenta per primo!

Virtus Pallacanestro Bologna annuncia di aver concluso con successo la trattativa che porta a Bologna per la stagione 2013-2014 il play-guardia statunitense CASPER WARE, nella passata stagione MVP di LegaDue con i colori di Casale. Ware ha firmato un contratto che lo lega a Virtus Granarolo per un anno. La società intende ringraziare la Reyer Venezia, per la fattiva collaborazione che ha permesso alla trattativa di andare in porto nel migliore dei modi.

CASPER WAREè nato il 17 novembre 1990 a Cerritos, città degli Stati Uniti che fa parte delle Gateway Cities del sudest della contea di Los Angeles. Playmaker di 178 centimetri, è figlio di Casper sr. e Autheia. Il padre, dopo aver frequentato Loyola Marymount University, è diventato una leggenda dei playgrounds di Los Angeles. Uscito dalla Gahr High School, Casper jr. ha frequentato il college di Long Beach State, sotto la guida di coach Dan Manson, diventando in breve protagonista assoluto tra i 49ers.
Nei primi due anni ha viaggiato rispettivamente alla media di 9.1 e 11.9 a partita, incrementando notevolmente le sue medie nelle due stagioni successive. Nel 2010-2011, con 17.2 punti-gara, è stato nominato Giocatore dell’Anno e Miglior Difensore della Big West Conference, primo giocatore nella storia di quel torneo a riuscire nell’impresa. Nell’ultima stagione da senior ha segnato 17.4 punti a partita, con una media di 3.4 assist, e le sue performances hanno contribuito a riportare i 49ers nel torneo NCAA
dopo cinque anni di assenza. Nella finale della Big West vinta da LBS contro Santa Barbara ha chiuso con 33 punti realizzati. E’ leader all-time del suo ateneo nel numero degli assist distribuiti (545, alla media di 4.1 a gara). Uscito dal college, dove ha studiato Comunicazione, non è stato scelto al Draft NBA e nell’estate 2012 ha firmato il suo primo contratto da professionista in Italia, in Legadue con la Novipiù di Casale Monferrato. Da “rookie” una stagione spettacolare, con 20.6 punti, 3.8 rimbalzi e 4.8 assist a
partita, numeri grazie ai quali è stato nominato Mvp del campionato, succedendo così a Dwight Hardy, che ora troverà come compagno di squadra alla Virtus Granarolo Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy