Vanoli Braga Cremona: mercato in stallo

Vanoli Braga Cremona: mercato in stallo

Commenta per primo!

 

La parte restante di sponsor ha già fatto sapere di non tirarsi indietro e, anzi, di voler aumentare la loro parte di quote, quindi non ci saranno senz’altro problemi per la conferma della serie A per l’annata 2011-2012, ma qualche dubbio c’è invece sulle stagioni seguenti.

Voci incontrollate parlano di un possibile rientro del dimissionario presidente, ma di vero non c’è nulla… solo “fanta-mercato”.

Dopo la conferma di Jasmin Perkovic e la molto probabile riconferma di Marko Milic (che intervistato da noi nell’ultima gara dell’annata 2010-2011 aveva a chiare lettere detto di voler restare e voler portare i play-off a Cremona), per il mercato stranieri in entrata la situazione è ferma, anche in attesa della risposta dell’Ukraino Drozdov, pedina fondamentale nell’ossatura della formazione dello scorso campionato e pallino principale di coach Mahoric, tentato dalle sirene della propria patria, e quindi della decisione di puntare nuovamente alla versione 2 stranieri + 4 comunitari, piuttosto che girare invece sulla scelta 3 stranieri + 2 comunitari.
In caso di diniego da parte di King Arthur, la società sta valutando l’opzione Jeff Viggiano che è tornato a Milano dopo un anno di prestito a Biella.

Valutazioni si stanno facendo anche verso Jonathan Tabu nel caso non venisse riconfermato a Cantù o Jason Rowe, anche se il proprio cachet è piuttosto lievitato in questo ultimo periodo.

Difficile che si possa ancora ipotizzare di vedere in maglia biancoblu l’americano Drake Diener, già sondato lo scorso anno, che pare invece molto vicino a Varese.

Sul fronte italiani è difficile ipotizzare che tutto il pacchetto dello scorso anno possa essere riconfermato in toto, visto anche lo scarso minutaggio di utilizzo; pare ormai certo che almeno uno del gruppo Zacchetti, Antonelli, Cinciarini e Formenti sia in partenza da Cremona, con il primo molto indicato, vista anche la situazione fisica che lo scorso anno lo ha visto praticamente assente per tutta la stagione dai campio di gioco.

Probabile che per i prossimi 15 giorni il mercato cremonese sia sostanzialmente fermo, con le orecchie tese a possibili colpi dell’ultimo minuto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy