Varese riparte da Ere, Avellino “tenta” De Nicolao e Polonara

Varese riparte da Ere, Avellino “tenta” De Nicolao e Polonara

Finalmente il doloroso addio fra Varese e Vitucci è cosa fatta: le due società hanno trovato l’accordo e il coach veneziano verrà annunciato a breve sulla panchina della Sidigas. Risolta questa “grana”, la Cimberio può ufficializzare il nuovo coach di Varese (molto probabilmente Frates) e iniziare a costruire il roster che tenterà prima di tutto la conquista di un posto nei gironi di Eurolega. Per fare questo, Varese parte dalla riconferma di capitan Ere, che dopo le sirene di Avellino e Venezia avrebbe deciso di accettare il prolungamento del contratto (secondo la Prealpina), continuando a far parte del progetto biancorosso.

Con Rush già confermato e Cerella quasi, si lavora per trattenere anche Andrea De Nicolao: è sempre Avellino a mettere il bastone fra le ruote della Cimberio, infatti il play, molto amato a Varese, è tentato dall’offerta dei biancoverdi (molto più alta di quella di Varese) che vedrebbero in lui il cambio di Lakovic (anche se la Scandone darebbe la precedenza a Stefano Gentile); Vescovi e soci sono pronti a ridiscutere il contratto con l’ex Treviso, ma l’ultima parola spetterà comunque al giocatore.

Polonara è già sicuro di un posto in squadra per l’anno prossimo, anche se ad Avellino ci hanno preso gusto e vorrebbero fare un sondaggio per l’ex Teramo (come riporta Il Mattino), mentre per Sakota si deciderà tutto entro domenica ma molto dipenderà dalla parola del nuovo coach. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy