Varese: Zerini ultimo tassello italiano, poi gli stranieri

Varese: Zerini ultimo tassello italiano, poi gli stranieri

Il mercato di Varese è appeso alla risposta di Zerini, che entro domani è tenuto a rispondere alla proposta biennale di Arrigoni. Se l’offerta più cospicua della Openjobmetis (circa 40.000 euro in più dell’Enel) potrebbe far gola al centro brindisino, il legame che Zerini ha con la città di Brindisi potrebbe far pendere l’ago della bilancia verso la Puglia. In caso di risposta positiva, Varese potrebbe buttarsi definitivamente sul mercato degli stranieri (3 extra e 4 comunitari) dopo le due ufficialità”italiane” di questi giorni (Ferrero e Molinaro). In caso di risposta negativa bisognerebbe andare alla ricerca di un ultimo tassello tricolore da inserire nel roster.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy