Virtus: il summit Villata-Arrigoni conferma Bechi

Virtus: il summit Villata-Arrigoni conferma Bechi

Prima riunione tecnica in casa Virtus, a uno-due giorni dalla formalizzazione dell’accordo, tra il GM in pectore Bruno Arrigoni e il presidente Renato Villalta. A quanto emerso dalle parole dello stesso ex-numero 10 bianconero alla trasmissione Sportoday di èTV, la prima notizia è la volontà condivisa di confermare il coach Bechi, per il quale sia Arrigoni che Villalta stesso hanno  espresso grande stima.  Paiono dunque allontanarsi le ipotesi di un avvicendamento in panchina, per il quale pareva in pole position Sacripanti, seguito, ma staccati, da Moretti e Frates. Negli anni passati però va ricordato che ogniqualvolta la società, o meglio Sabatini, confermava un allenatore puntualmente questi veniva esonerato: il mantenimento della linea pro-Bechi espressa da Villalta sarà un banco di prova della paventata discontinuità di gestione del club di via dell’Arcoveggio.

Nessuna novità al momento sul fronte giocatori, con la netta impressione che le strategie, oltre che al budget, saranno legate al futuro dell’asse Poeta-Gigli.

VIllalta infine ha parlato anche di conti, dopo che alcuni, in paticolare Labanti del Corriere di Bologna, avevano parlato di tensioni legate a pendenze pregresse. In merito il presidente bianconero ha affermato che “il pregresso non preoccupa e non influenzerà le strategie future del club”. Tradotto: se anche vi sono pendenze, queste o sono già state sistemate o comunque verranno ripianate entro l’inizio delle operazioni di mercato. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy