Virtus Roma: l’epilogo del nuovo ciclo

Virtus Roma: l’epilogo del nuovo ciclo

L’estate è nel pieno, così come il basketmercato, ma c’è una società che ancora fatica a trovare un identità. Se l’altra metropoli italiana è intenta a fare shopping come fosse a Via Montenapoleone, la Virtus Roma è nell’incertezza più totale.

L’unica notizia certa sono gli abbandoni e gli addii al veleno di 3/4 della squadre attuale, così come di buona parte dello staff tecnico. Il Presidente Toti, che non ha ancora chiarito la sua posizione, ha parlato circa due settimane fa per dire che tra lui e il Comune di Roma ci sono convergenze riguardo il piano di ampliamento  del Palazzetto dello Sport di Viale Tiziano, ma ancora una volta nessuna data è stata fissata e soprattutto non è stato chiarito se le convergenze si trasformeranno, all’atto pratico, nell’inizio dei lavori o meno.

 Una cosa è certa, la sponsorizzazione con la Lottomatica è ormai un fatto da libri di storia e anche da questo punto di vista la società latita, trovandosi a dover affrontare una riduzione di budget che causerà non pochi problemi nella scelta dei giocatori e del nuovo allenatore.

 Parlando di questi due ultimi tasselli, risulta quanto meno azzardato trovarsi a metà Luglio senza un allenatore  e, soprattutto, senza alcun nuovo giocatore inserito nella squadra in grado di tamponare le defezioni che si sono venute a creare, segno ancora una volta di un tasso di problematiche all’interno della dirigenza della società romana che raramente si è vista in una società metropolitana.

Le voci del ritorno di Pesic o l’arrivo di Lardo piuttosto che l’approdo di Riva sembrano solo fumo negli occhi e nulla di più per i tifosi della Virtus, sempre più disaffezionati a questo gruppo societario e alle loro promesse non mantenute. E quel che più preoccupa è la mancanza di alternativa e di futuro che rischia di affossare le prossime stagioni della società capitolina e costringerla a vedere dal basso verso l’alto società come Siena, Milano, Cantu & Co.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy