Acqua San Bernardo Cantù-Segafredo Bologna: le pagelle

Acqua San Bernardo Cantù-Segafredo Bologna: le pagelle

Dinanzi ad oltre 5.000 spettatori caldi ed entusiasti la Acqua San Bernardo Cantù porta a casa una vittoria importantissima in ottica playoff sulla Segafredo Bologna.

di Carlo Perotti

Acqua SAN BERNARDO Cantù:

Gaines 8: non è serata al tiro da tre (0-5) ed allora vola a canestro evitando avversari come birilli e nessun esterno bolognese riesce a fermarlo arrivando a piacimento al ferro (7-10), ottimo dalla lunetta (9-10) per 23 punti totali

Carr 7+: quando attacca il canestro rallentando per assorbire il contatto ed appoggiare dolcemente la palla al tabellone è pura poesia peccato che abbia un caricamento al tiro lento che gli impedisce di prendersi tiri rapidi, un aspetto del suo gioco su cui deve lavorare. Ha tanta classe ed il portamento del potenziale campione.

Blakes 7.5: non è serata al tiro da tre ed allora vola a canestro evitando avversari come birilli, esattamente come Gaines, poi mette due triple ed un canestro dalla media mentre era cominciato il Kevin Punter show ed era lui deputato a provare a marcarlo, ci prova ma la guardia virtussina è inarrestabile. Per Gerry 18 punti con 7-11 dal campo.

Jefferson
Jefferson

Baparapè : ne

Parrillo 6: in attacco non vede boccia ma gasa pubblico e compagni prendendosi uno sfondamento a metà campo e quando stoppa Aradori lanciato a canestro, lucido nei falli tattici nel finale.

Davis 6: dopo un primo tempo mediocre apre il secondo con un canestro in entrata ed una tripla allo scadere dei 24” (e clamorosamente è la prima tripla della Acqua San Bernardo a segno) non ripete la prova di Brindisi

Tassone : ne

La Torre 6: agente speciale sulle tracce di Aradori, non fa male rendendosi utile qui e là

Pappalardo : ne

Stone 6.5: rispetto all’esordio molto più attento in difesa e preciso al tiro.

Jefferson 9: alla fine del primo tempo è già a quota 17 punti e 5 rimbalzi offensivi e nella ripresa continua il suo show segnando in ogni maniera possibile nonostante che la difesa della Virtus provi a raddoppiarlo. Termina a 27+9, 8 falli subiti e 30 di valutazione.

All. Brienza 8: contro il suo primo maestro ha grande coraggio a rinunciare a Gaines-Jefferson ad inizio ultimo quarto per farli riposare ma la squadra risponde bene e dimostra di aver ben chiare le rotazioni dei giocatori.

SEGAFREDO Bologna:

Punter 8.5: i tifosi virtussini non lo sopportano ma a Desio gioca una signora partita soprattutto a livello offensivo, in difesa decisamente male invece, quando riapre la gara con tre triple consecutive e con 20 punti in 5 minuti quando Cantù era scappata ad un vantaggio in doppia cifra cercando di vincerla da solo, negli ultimi istanti però perde lucidità.

Punter
Punter

Martin 5: dov’è finito il giocatore di Cremona?

Moreira 4.5: lungo, magro e con delle antiestetiche ginocchia valghe, nel primo tempo viene portato a scuola da Jefferson, lievemente meglio nella ripresa.

Pajola 5.5: tuffandosi su un pallone vagante prende un colpo ed esce dal campo, quando rientra non si nota.

Taylor 5: è un bel play ma in questa sfida dà poco in attacco e pochissimo in difesa.

Baldi Rossi :ne

Cappelletti sv: batte l’uomo con una bella penetrazione e presenta un pallone al bacio… per Jefferson!

Kravic 6.5: classico centro di scuola slava, con tanto di tri liberi tirati ad una mano, lento ma efficace in attacco se cercato ai suoi ritmi

Aradori 6: concentra praticamente tutti i suoi punti nel primo tempo.

Berti : ne

M’Baye 6: due triple consecutive in un buon momento brianzolo ad inizio ripresa ma globalmente tira male (4-11) nel tiro della disperazione avrebbe potuto fare un palleggio invece di un lancio baseball con ancora 3 secondi sul cronometro

Cournooh 5: si vede poco, a Cantù avevamo ammirato un giocatore diverso

pino virtusAll. Sacripanti 6: lavora in una condizione difficile eppure la sua squadra prova ad espugnare Desio nonostante una difesa inerme sulle penetrazioni e la scelta, spiegata in sala stampa, ma opinabile di mettere Punter a battere la rimessa decisiva col suo miglior tiratore che commette una sciocchezza e butta via il pallone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy